Tutto è pronto per il via della Dakar, il raid più famoso al mondo giunto quest’anno alla sua 35esima edizione. La corsa ideata da Thierry Sabine, che per il sesto anno si svolgerà in terra sudamericana, scatterà difatti il 5 Gennaio da Rosario (Argentina), per poi concludersi dopo due settimane a Valparaiso, in Cile, al termine di una maratona lunga 9374 chilometri. Delle tredici frazioni in programma, sette di svolgeranno in Argentina e sei in Cile, con la giornata di riposo prevista per il giorno 11 a Salta. Nella prima settimana, caratterizzata da percorsi a vocazione maggiormente rallistica, i piloti percorreranno in totale 4676 chilometri, mentre i restanti 4698 si svolgeranno nella parte desertica del Cile, dopo aver anche toccato le alture boliviane.

Come di consueto, auto, moto, quad e camion renderanno elettrizzante una sfida caratterizzata da un tasso tecnico mai così elevato: saranno 153 le vetture al via, con Mini, Buggy, Toyota e Ford che si sfideranno senza esclusione di colpi per aggiudicarsi l’ambito trofeo. Tra i protagonisti maggiormente attesi Carlos Sainz, il due-volte campione del mondo di rally al via con il buggy, ma anche Stéphane Peterhansel, già vincitore alla Dakar per sei volte con le moto e cinque con le auto, senza dimenticare Nasser Al Attiyah con la Mini. Da sottolineare, inoltre, l’ingresso da quest’anno in forma ufficiale della Ford, la quale si presenta al via con due pick-up Ranger T6, spinti dal potente V8 Mustang. Per quanto riguarda la pattuglia italiana, quest’anno orfana di Miki Biasion, essa vedrà al via tra gli altri la Pandakar del team Orobica con Verzeletti e Cabini, mentre i Cinotto (padre e figlio) si schiereranno con le Toyota del team Lardeau Competition, per un totale di 16 rappresentanti tra auto, camion e quad. Emozioni, imprevisti, abilità e resistenza: questo e molto altro è la Dakar. Un sogno che può trasformarsi in un incubo e viceversa.

 

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.