Tatiana Calderon e Bia Figueiredo completano la formazione tutta al femminile del team Grasser Racing per la prossima 24h di Daytona. Il team aveva precedentemente annunciato la nuova partnership con il progetto GEAR Racing (Girl Empowerment Around Racing) per la prossima stagione del campionato IMSA, con i leader della serie Katherine Legge e Christina Nielsen.




Entrambe hanno già gareggiato insieme lo scorso anno per la prima volta con Heinricher Racing su Acura NSX GT3, ed ora guideranno la Lamborghini #19 insieme a due altre esponenti internazionali femminili del motorsport come Tatiana Calderon e Bia Figueiredo, a completare un equipaggio femminile al 100%.

Bia Figueiredo, ex pilota Indycar e attualmente impegnata nella serie brasiliana StockCar, si unirà alla Legge e alla Nielsen a Daytona, Sebring e Petit Le Mans, mentre Tatiana Calderon farà il suo debutto al volante della Lamborghini Huracan EVO GT3 alla 24h di Daytona.

“La Rolex 24H è una delle gare più emozionanti e stimolanti del mondo. Non vedo l’ora di farne parte, sono davvero entusiasta di unirmi a GEAR Racing” – ha dichiarato la Calderon, che ha disputato la sua prima gara GT poco più di un mese fa, quando ha gareggiato nell’ultimo round del campionato Porsche Supercup a Città del Messico. “Tornare in America, dove ho iniziato la mia carriera internazionale, è speciale. Non vedo l’ora di guidare per la prima volta sul famoso circuito di Daytona!” – ha aggiunto.

Tatiana Calderon pur essendo diventata la prima donna in assoluto a prendere parte alla più alta serie alle porte della Formula 1, proviene da una stagione difficile in FIA Formula 2 e pochi giorni fa ha ammesso che sarebbe stato improbabile un secondo anno nella serie cadetta. Ha già gareggiato in alcune delle più importanti formule junior americane ed europee e attualmente ricopre il ruolo di Development Driver del team Alfa Romeo in F1; nel corso dell’inverno parteciperà alla F3 asiatica e di sicuro la partecipazione alla 24 ore di Daytona è un annuncio che la rende felice e la proietta verso nuove sfide.

Anche Bia Figueiredo dichiara parole di felicità per questa partecipazione: “Non potrei essere più entusiasta di tornare nell’IMSA per il 2020 con un team così eccezionale. Nel 2019, ho avuto l’opportunità di correre con Katherine e Christina ed è stata un’esperienza incredibile. Sono onorata di far parte di GEAR Racing e sono fiduciosa che raggiungeremo grandi risultati. Non vedo l’ora di guidare la Lamborghini numero 19 preparata dalla GRT al ROAR (programma di test di Daytona ndr) con le ragazze!. Abbiamo davvero una buona possibilità di vincere nel 2020. Sono estremamente felice che Tatiana si unisca a noi, poiché la considero una giovane donna di talento ed è bello avere un’altra latina in squadra. Sto contando i giorni per incontrare Katherine, Christina e Tatiana e dare il via alla nuova stagione con successo!”

Il team GRT Grasser Racing preparerà la nuovissima Huracan per l’equipaggio interamente femminile: la squadra austriaca arriva da alcuni successi internazionali, ma nel 2020 sarà alla prima stagione completa della serie americana.

“La nostra squadra è arrivata in Florida la scorsa settimana e sta preparando la macchina per le ragazze” – ha spiegato il caposquadra Gottfried Grasser. “Penso che con l’esperienza, la velocità e la professionalità di Tatiana e Bia abbiamo il pacchetto giusto per il successo.”

Un altro equipaggio interamente femminile si mette alla prova in gare di durata ad alto livello dopo le Iron Dames della Kessel Racing, questa volta con un team interamente rosa nello scenario americano.

Anna Mangione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.