Tante novità per il Team Pedercini Racing, il quale ha svelato i propri piani in occasione del Motorbike Expo di Verona. Dal nuovo sponsor alla livrea rinnovata, passando per l'impegno in doppia classe (Superbike e la novità della Supersport), sino alla presenza di un nuovo pilota, Jordi Torres, ed al ritorno di Ayrton Badovini. Il tutto in una data molto significativa per il capo della scuderia, Lucio Pedercini: il team è motivato e punta ad ottenere il massimo in entrambe le categorie.

19 gennaio 2019, ovvero la data di presentazione del rinnovato Team Pedercini Racing per la stagione sportiva 2019. Il 19 è però anche un numero simbolico per il team, perché proprio con il 19 correva in Superbike il grande Lucio Pedercini, ormai vero team owner della squadra mantovana che aggiunge un’altra tacca alla sua presenza nel campionato delle derivate di serie, che dura dal lontano 1993.

Ma quali sono le principali novità? Il rinnovamento arriva nella proprietà, sempre più in mano al grande Lucio Pedercini, ma anche nel nuovo team manager nella figura di Giordano Mozzi, fino al nuovo ed importantissimo partner del team che dà anche il nome alla sqaudra: Team Pedercini Racing by Global Service Solutions. Con il nuovo partner cambia anche la livrea, che vede ridimensionato il verde Kawasaki per lasciare spazio al blu e bianco di Global Service Solutions.

E il programma sportivo? Nel 2019 Pedercini proseguirà il suo impegno in Superbike con un nuovo pilota (Jordi Torres) e farà il suo debutto in Supersport 600 con Ayrton Badovini, cavallo di ritorno nel team mantovano. Due categorie diverse ma una coppia di piloti ben assortita e dall’indiscusso talento, quella che può permettersi di schierare Lucio Pedercini. Queste sono le dichiarazioni che abbiamo raccolto nell’ambito della presentazione:

Lucio Pedercini – Team Owner: “È l’inizio di un cambiamento totale per il nostro team. L’arrivo di Giordano Mozzi come Team Manager e la partnership fondamentale con una grande azienda come Global Service Solutions ci permettono di guardare a questa stagione con grande fiducia. Questo sarà il mio ventottesimo anno di Campionato del Mondo, ma mi sento ancora un ragazzino pieno di emozione. È di certo un momento molto importante per la scuderia”.

Giordano Mozzi – Team Manager:“È bellissimo essere qui e per me è un grande onore ricoprire questo ruolo nel team di Lucio Pedercini, con il quale c’è una grande amicizia e del quale stimo il grande spessore umano. Abbiamo messo in piedi un progetto significativo e molto ambizioso di crescita del team con collaborazioni strategiche non solo per questa stagione ma anche sul medio e lungo periodo, come quella con il title sponsor Global Service Solutions. Ci tengo a ringraziare anche I.M.C. Trading, e in particolare il Sig. Antonello, che ha permesso questa collaborazione, e lo Studio Costa che da tanti anni ci segue per gli aspetti legali e contrattualistici. La stagione è alle porte, abbiamo acquistato un nuovo camion officina e una doppia hospitality dove, nel rispetto della filosofia del Team Pedercini Racing, vi invito tutti sin da ora. Sono sicuro che quest’anno ci divertiremo”.

Roberto Colombo – Presidente Global Service Solutions:“Sono nato a Monza, patria dei motori, mio padre correva in moto e mi ha trasmesso questa passione. Con Lucio Pedercini c’è stato subito affiatamento e abbiamo impostato un progetto industriale legato al mondo delle corse con uno sviluppo triennale concentrato sia sull’aspetto tecnico che sulla promozione e sul marketing. Ci credo molto, il clima che si respira è familiare e condividiamo ogni passo, preparando le cose affinché Phillip Island sia il primo tassello di un grande mosaico”.

Doppia sfida importante per il team nel 2019, con l’obiettivo di lottare per posizioni consone a quello che è lo status del team mantovano. Con due piloti come Torres e Badovini l’obiettivo è quello di puntare in alto: la strada non sarà facile ,ma il team ha i mezzi giusti per mettere in condizione i piloti di rendere al meglio delle loro capacità. I prossimi impegni del team saranno le due sessioni di test invernali a Jerez (23-24 gennaio) e Portimao (27-28), prima della trasferta in Australia per i test ufficiali in vista del primo round stagionale in quel di Phillip Island (22-24 febbraio). Ecco alcune dichiarazioni raccolte ieri a margine della presentazione ufficiale del team Pedercini Racing 2019:

Jordi Torres #81: “Mi aspetto di fare molto bene. Abbiamo una buona base, un buon team ed una buona moto, un ottimo sponsor che ci darà continuità durante la stagione. Voglio cominciare a trovare i problemi, le soluzioni ai problemi, spingere forte per lottare ed andare avanti, questo grazie al fatto che la base è già abbastanza buona.”

Ayrton Badovini #86: “Ritorno al team Pedercini 11 anni dopo l’ultima volta. Se sono qui vuol dire che si tratta di un punto di ripartenza: siamo convinti di fare bene, il mezzo è buono, la squadra è al top e l’ambiente è quello che abbiamo cercato di avere e con l’appoggio di Global Service Solutions sono convinto che faremo una grande annata”.

Da Verona – Marco Pezzoni (@marcopezz2387)

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.