Nella terza gara WSBK del Gran Premio del Portogallo, sul tracciato di Portimao, la vittoria va ad Alvaro Bautista che ferma la striscia vincente di Rea e torna al successo dopo errori abbastanza importanti nei round precedenti. Toprak Razgatlioglu chiude il podio davanti a Lowes ed Haslam.




Premessa 

10 anni fa la vittoria del Mondiale di Ben Spies con la Yamaha ufficiale e nell’occasione il “Texas Terror” è stato invitato dalla casa di Iwata a presenziare a Portimao e farsi un giro di pista con la R1M 2020 sul rollercoaster portoghese. Ieri vittoria di Jonathan Rea (81 successi) con Bautista in P4, oggi come andrà?

Superpole Race

Nella tarda mattinata si è disputata la Superpole Race valida per la formazione della griglia di partenza di gara-2. Jonathan Rea ha chiuso subito il discorso al primo giro per poi gestire il vantaggio su Bautista, 2° dopo una bella rimonta ed un doppio sorpasso su Haslam, Sykes e Lowes. Male invece Davies, passato da Baz e costretto alla partenza in P10.

La gara

Ottima partenza di Rea che si tiene la sua prima posizione, mentre Bautista non ha uno scatto felicissimo e si ritrova a girare in P6 nella prima parte del tracciato portoghese.

Alvaro di scia piena brucia van Der Mark portandosi in P5 e mettendo nel mirino la Yamaha numero 22 di Alex Lowes per la P4. Lowes rimane incollato al posteriore di Haslam, con Razgatlioglu in mezzo alle due ZX-10RR ufficiali.

41”853 di Bautista che si incolla alla Yamaha di Lowes. Impressionante la progressione sul rettilineo della V4R dello spagnolo che poi si incolla ai freni davanti a tutti nella staccata in discesa di curva 1.

17 giri alla fine e Rea è in testa ma non riesce a scrollarsi di dosso la Kawasaki numero 54 di Toprak Razgatlioglu. Bautista svernicia anche Lowes portandosi in P4 all’inseguimento delle tre Kawasaki in testa. Davies in P10 dietro a Sykes e Marco Melandri.

15 alla fine. Bautista svernicia sia Razgatlioglu che Rea in un colpo solo, ma in curva 1 è secondo perché Toprak tira una staccatona e si mette davanti. Importante per Bautista mettere le ruote davanti a Rea in questo momento della stagione. Rea passa Razgatlioglu per non perdere il contatto con Bautista.

12 giri alla fine. Bautista prova lo strappo dopo essere passato in testa, mentre Rea cerca di stargli incollato chiudendo tutti i varchi ad un agguerrito Toprak Razgatlioglu. Gara finalmente convincente di Haslam che è in P4 ma non lontano dal pilota turco.

9 alla fine. Lowes passa Haslam portandosi in P4. Leon comincia a perdere ritmo e vantaggio anche sulla Yamaha di Van Der Mark che sta arrivando. Problema tecnico per Davies che perde posizioni repentinamente. Chaz però è di nuovo in pista ed ha ripreso a girare.

Bautista sempre in testa con 7 decimi di vantaggio su Rea, Toprak in terza posizione tranquillo. Dietro di loro, Haslam nel panino delle due Yamaha ufficiali di Lowes e Van Der Mark, con Baz che li sta osservando girando leggermente più veloce del terzetto davanti a lui.

6 alla fine. Bel duello tra Lowes ed Haslam, con Van Der Mark che ha provato ad inserirsi ma Leon gli ha chiuso la porta e Baz ne approfitta per avvicinarsi.

Staccatona di Haslam per passare Lowes, ma sbaglia l’uscita ed il pilota Yamaha gli torna davanti. Ne approfitta anche Van Der Mark per passare il pilota inglese di Kawasaki. Ora Haslam è nel mirino anche di Baz per prendersi la P6 del numero 91.

Bautista continua a martellare sul passo del 42”9, mentre Rea è sul 43”0 e si trova a 1”4 dallo spagnolo di Ducati. Haslam cattivo su Van Der Mark per riprendersi la P5 dall’olandese.

3 giri alla fine. Rea non molla e prova a tornare sotto a Bautista. 43”3 per Alvaro contro il 43”0 di Rea, con Toprak tranquillo in P3 per un nuovo podio. Si muove tanto la moto del turco negli ultimi giri della gara.

ULTIMO GIRO. 0”9 tra Bautista e Rea. Haslam ancora su Lowes ma sbaglia di nuovo l’uscita di curva 1. Baz su Van Der Mark per la P6. Van Der Mark gli risponde ma Loris gli chiude la porta in faccia. Rea è vicinissimo a Bautista nell’ultimo tratto del circuito portoghese.

BANDIERA A SCACCHI. Bautista vince in volata su Rea, Razgatlioglu chiude il podio. Poi Lowes, Haslam, Baz, Van Der Mark, Melandri, Sykes, Cortese.

15° successo stagionale per Alvaro Bautista che rosicchia 5 punti a Rea, ma il distacco rimane di 91 punti quando mancano 3 round e 9 gare alla fine. Si interrompe la serie vincente di Rea in Portogallo con una P2 in volata.

Classifica finale

  1. Alvaro Bautista
  2. Jonathan Rea
  3. Toprak Razgatlioglu
  4. Alex Lowes
  5. Leon Haslam
  6. Loris Baz
  7. Michael Van Der Mark
  8. Marco Melandri
  9. Tom Sykes
  10. Sandro Cortese

Marco Pezzoni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.