Amici di LiveGP.it appassionati di Motociclismo e di Superbike in particolare, ben ritrovati per una nuova puntata della nostra rubrica “le Pagelle dei Protagonisti – Superbike” dedicate al GP d’Italia sul tracciato di Imola, condizionato in larga parte dal meteo e che ha visto la doppietta di Jonathan Rea.

Ecco dunque i voti ai protagonisti che hanno infiammato le tribune del tracciato intitolato ad Enzo & Dino Ferrari.

Jonathan Rea 10: interrompe la striscia vincente di Bautista con una perentoria doppietta Gara 1-Superpole Race, recuperando punti ad Alvaro in campionato. Belle vittorie che fanno morale dopo una prima parte di campionato a lagnarsi in lungo ed in largo dello spagnolo e della Rossa di Borgo Panigale.

Buonsenso 10: alla faccia dei leoni da tastiera, i piloti hanno preso in mano la situazione decidendo di non correre per la pericolosità del tracciato emiliano in queste condizioni. Safety first come sempre in questi casi…

Alvaro Bautista 9: sulla pista più difficile del campionato e che aveva visto per la prima volta soltanto lo scorso 24 aprile per un test privato, coglie un doppio podio importante ai fini della sua classifica. Uscirsene con un 2° ed un 3° posto alla prima volta che si vede Imola non è da tutti…

Chaz Davies 8: sfortunatissimo in gara-1 con un ritiro subito ad inizio gara, si rifà nella Superpole Race con un bel secondo posto davanti al suo team mate Alvaro Bautista. Magro bottino pensando all’ottima Superpole con annesso record della pista. La sua crociata per non correre ha convinto poi tutti a seguirolo…

Toprak Razgatlioglu 8: terzo posto in gara-1 e migliore pilota privato. Centra un altro importante podio nel suo percorso di crescita in Superbike e dimostra spalle sempre più larghe in battaglia.

Tommy Bridewell 8: chiamato in fretta e furia per sostituire l’infortunato Laverty, l’inglese impara in fretta Imola e stravolge la moto per adattarsi al meglio. Ottima Superpole e due buonissime gare nei punti. Si offre anche per il round di Jerez.

Michael Van Der Mark 7,5: doppio quarto posto importante per l’olandese di casa Yamaha, migliore dei piloti della casa di Iwata. Non esattamente il weekend che si aspettava, ma comunque un risultato importante.

Lorenzo Zanetti 7,5: ottimo rientro quello del tester Ducati con la moto del team Motocorsa. Alla prima presa di contatto con la V4R centra un ottimo risultato sia in Superpole che in entrambe le gare.

Michael Rinaladi 7,5: sfortunatissimo in Superpole con la moto in fiamme che lo lancia per aria, meglio in gara-1 con la P8 rispetto alla Superpole Race, dove centra una P15 con una moto totalmente nuova.

Leon Haslam 6,5: weekend abbastanza altalenante per il buon Leon, uno di quelli che avrebbe voluto correre gara-2 con la pioggia. P5 in gara-1 in duello con Toprak e Van Der Mark, P6 nella Sprint Race e buona dose di punti portati a casa.

Tom Sykes & Markus Reiterberger 6,5: weekend molto sulla difensiva per la coppia BMW ancora alle prese con il motore Stock. Sfortunato Sykes in gara-1, nella Sprint Race entrambi in top 10 ma soffrendo.

Ryuichi Kyionari 6: tiene “alto” l’onore del team Moriwaki Althea visto l’infortunio di Camier. P14 in gara-1 e P16 nella Sprint Race, un po’ poco considerando che ha una Honda ufficiale…

Alessandro Delbianco 5: perenne fanalino di coda di ogni gara, sembra ancora troppo acerbo per la Superbike, anche se si impegna tanto ogni turno per tentare di schiodarsi dall’ultimo posto della lista.

Per questa puntata è tutto. Arrivederci alla prossima in programma nel post gara del Gran Premio di Spagna, sul tracciato di Jerez de la Frontera per il round 6 del Mondiale 2019. Round 6 in programma nel weekend del 7-9 giugno.

Marco Pezzoni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.