Un fulmine a ciel sereno: questo è ciò che ha provocato, nel mondo del WRC, l’annuncio di Ott Tanak con Hyundai a partire dal prossimo anno. Il fresco campione mondiale rally l’anno prossimo sarà nelle file del team coreano. L’estone lascia, dopo due stagioni, il Toyota Gazoo Racing che l’ha cresciuto e coccolato, per abbracciare la squadra diretta da Andrea Adamo. Hyundai Motorsport si appresta a diventare il team più forte in campo, con la coppia Tanak – Thierry Neuville.




Come prevedibile, questo colpo di mercato creerà numerosi squilibri in tutto l’ambiente, a partire dal team coreano. Infatti Adamo si troverà a dover gestire due galli nel pollaio: l’estone vorrà lo status di prima guida, mentre il belga vorrà confrontarsi ad armi pari e magari conquistare il tanto agognato titolo, sempre sfuggito. E non finisce qui, un tema importante sarà la terza vettura: Dani Sordo ha rinnovato in ottica 2020 per sette gare e lo spagnolo si alternerà con Sebastien Loeb. Quasi sicuramente salterà il sedile di Andreas Mikkelsen in favore di Craig Breen: il nord irlandese sarà della partita in Australia proprio al posto del norvegese… è un campanello d’allarme?

L’altra domanda che sorge spontanea è: chi saranno i piloti Toyota? Per ora, l’unico certo di un sedile nel team di Tommi Makinen è il promettente Kalle Rovampera, neo campione WRC2 Pro alla sua prima stagione nella massima serie. Realisticamente è impossibile puntare tutti gli sforzi sul giovane finlandese, per questo la riconferma per Jari-Matti Latvala e Kris Meek non è più un’utopia. Ma ricordiamo che ci sono numerosi top driver rimasti senza un sedile, a partire da Hayden Paddon: il kiwi, ricordiamo, è stato messo alla porta proprio dalla Hyundai e sarà sicuramente in cerca di riscatto.

Per ora la situazione sembra più definita in casa M-Sport e Citröen, con Sebastian Ogier al suo ultimo anno di competizioni nella massima serie del traverso. Che al francese venga voglia di cambiare, a sua volta, le carte in tavola e cedere alle sirene nipponiche? Non resta che aspettare i prossimi passi di un mercato piloti che si preannuncia incandescente!

Michele Montesano

Previous articleMoto2 | GP Malesia, qualifiche: Alex Marquez in pole
Next articleMotoGP | GP Malesia, qualifiche: pole con record per Quartararo, Marquez a terra
Nato a Potenza nel 1989 (l’anno del primo cambio al volante della F1), studio ingegneria meccanica. Da sempre innamorato delle auto e tutto ciò che le riguarda, fin da piccolo leggevo contemporaneamente Topolino e… Autosprint. Sono un divoratore di notizie riguardo il motorsport qualunque esso sia: F1, Endurance o GT, cerco di informarmi fino allo spasimo. Nonostante abiti in Basilicata, una regione con poca attrazione per le competizioni motoristiche, cerco di vedere il più possibile gare dal vivo anche al costo di macinare chilometri. Amo soprattutto la tecnica e cerco di capire ogni singolo dettaglio di una vettura ed il suo funzionamento d’insieme, sia per quanto concerne l’aerodinamica che per il telaio e motore. Ferrarista dalla nascita ed Alfista da prima di patentarmi, adoro il modellismo sia statico che dinamico. Oltre alla passione per i motori nutro interesse per l’arte, l’architettura ed i fumetti di cui scrivo su artspecialday.com. Il mio sogno sarebbe fare e vivere di motorsport a 360 gradi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.