Anche il team Barni Racing ha annunciato che Leon Camier si unirà a loro per la stagione 2020. Camier guiderà la Ducati Panigale V4R, al sesto produttore diverso durante la sua carriera nel WorldSBK. Il pilota britannico avrà modo di conoscere la nuova moto durante i prossimi test del 13-14 novembre al MotorLand Aragon.




Camier ha debuttato nel WorldSBK come wild card a Donington Park nel 2009 su una Yamaha, assicurandosi il sesto posto in gara-2. Nello stesso anno si è laureato campione BSB SBK proprio con la R1 del team Airwaves Yamaha, vincendo diciannove delle ventisei gare. Camier è entrato a far parte della griglia del WorldSBK per la stagione successiva come pilota Aprilia, insieme al quattro volte campione del mondo 250cc Max Biaggi. È salito sul podio in tre occasion per poi terminare la stagione al dodicesimo posto assoluto. Anche nel 2011 ha corso con Aprilia conquistando quattro podi, tre partenze in prima fila e un giro veloce. Questa la sua miglior stagione nel mondiale delle derivate di serie, terminata in settima posizione.

Nel 2012 è passato al team Voltcom Crescent Suzuki. Con il team inglese il matrimonio non è stato proficuo e nelle due stagioni in sella alla GSX-R 1000 ha raccolto solo due podi. Nel 2014 ha corso come pilota sostituto in BMW prima e in MV Agusta. Nel 2015 si è accasato nel team ufficiale MV Agusta, dove è rimasto per tre stagioni sfiorando più volte il podio e chiudendo due volte in ottava posizione assoluta in campionato. Per il 2018, Camier è passato alla Honda, con cui ha conquistato il quarto posto in Thailandia, insieme ad altri 11 risultati nella top ten. Rimasto in Honda nel 2019, ha dovuto saltare oltre metà stagione a causa di un infortunio. Rientrato in Francia, ha centrato due risultati in top ten e due top 15 in sei gare.

Leon Camier: Non vedo l’ora di affrontare la nuova sfida della prossima stagione. Metterò a disposizione del team tutte le mie capacità di guida e di sviluppo per raggiungere risultati di alto livello insieme a Marco e alla sua squadra. Il Barni Racing Team ha un rapporto molto stretto con Ducati, è composto da persone molto competenti e appassionate e i risultati ottenuti in passato sono sotto gli occhi di tutti, credo che lavoreremo bene insieme. Detto questo, il mio unico pensiero in questo momento è finire la stagione nel modo migliore possibile in Qatar con il mio attuale team.

Marco Barnabò:Sono molto orgoglioso dell’accordo che abbiamo raggiunto con Leon, perché il pilota ha mostrato grande fiducia nei confronti del team. Alla base di questa scelta c’è la consapevolezza di poter raggiungere insieme buoni risultati. Come ogni anno dovremo lavorare duramente, ma sono certo del massimo impegno da parte della squadra che voglio ringraziare per il lavoro di sviluppo fatto fino a questo momento. Un grazie anche agli sponsor, che ci hanno supportato finora e che ci confermeranno la fiducia anche nel 2020.

Mathias Cantarini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.