Photo Bonora Agency

La Superpole ha visto il duello tra Chaz Davies e Jonathan Rea, con il pilota Ducati a prevalere sul campione del mondo in carica per la pole position. Purtroppo un problema tecnico ha visto Davies fuori gara già alla prima tornata ed un Rea incontenibile torna alla vittoria in SBK ad Imola. Anche Alvaro Bautista questa volta si è dovuto accontentare del secondo posto; sfuma la terza piazza per Tom Sykes, colpito a sua volta da noia tecnica.




REA TORNA A RESPIRARE

La tersa aria di Imola sembra aver fatto bene a Jonathan Rea, che conclude il digiuno di vittorie intrapreso dall’esordio di Alvaro Bautista proprio sul circuito italiano. L’alfiere Kawasaki è stato anche aiutato da una buona dose di fortuna, visto che l’uomo da temere per questo weekend, che risponde al nome di Chaz Davies, è stato costretto al ritiro ancor prima del termine del primo giro. Bautista di per se commette ancora troppi errori per poter essere competitivo al 100% all’Enzo e Dino Ferrari: per lui accontentarsi della seconda piazza era l’unica via possibile.

TOM SYKES A UN RAZGATLIOGLU DAL PODIO

Enorme sfortuna anche per Tom Sykes, fino a metà gara autore di una prestazione encomiabile. Il portacolori BMW non era molto distante da Bautista, quando la sua S1000RR ha deciso che era ora di rientrare ai box con un problema elettronico. A conquistare il podio in sua vece ci pensa Toprak Razgatlioglu, che regola di forza Michael Van der Mark e Leon Haslam, entrambi impossibilitati a rilevare la terza piazza dal turco del Team Puccetti.

BENE MELANDRI, STOICO RINALDI

Ottimo lavoro per Marco Melandri, sesto al traguardo alle spalle di Haslam: piú che la posizione di arrivo pesano i 30 secondi accusati all’arrivo, ma considerando che l’attuale capoclassifica ne ha accusati ben 10 tutto sommato “Macio” è nella media. Merita menzione anche la gara di Michael Ruben Rinaldi, che ha corso dopo lo spaventoso incidente nelle prime fasi della Superpole. Michael corre con fortissimi dolori al collo, riuscendo a terminare ottavo davanti ad un Lorenzo Zanetti che conduce la V4R del team Motocorsa fino alla nona piazza. Chiude la top 10 Markus Reiterberger, lo seguono a punti Torres, Bridewell, Barberá, Kiyonari e Del Bianco.

SSP | IMOLA, GABRIELE RUIU: “CI MANCANO GLI AGGIORNAMENTI, MA ANDIAMO FORTE. PUNTO ALLA TOP 10″

Alex Dibisceglia

PH by Bonora Agency

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.