La stagione 2019 della Monster Energy Yamaha MotoGP  ha avuto inizio a Jakarta, in Indonesia, con la presentazione della M1 alle 4:45 ora italiana. L’evento, trasmesso sul canale Youtube della Yamaha stessa,  dopo una breve intervista ai due piloti del Team,  Valentino Rossi e Maverick Vinales, ha mostrato la nuova moto, che come aveva annunciato il “Dottore”, è una M1 un po’ “interista”: la livrea, infatti, unisce il classico blu della Yamaha ma anche il nero della Monster, che è appunto diventato il main sponsor del Team.

Ad un giorno dalla presentazione del team Suzuki Ecstar, i piloti e l’équipe della Yamaha sperano di poter tornare competitivi e lottare per il titolo mondiale. Le aspettative della casa di Iwata sono elevate visto che, come obiettivo minimo, punta a migliorare il numero di vittorie della scorsa stagione, quando arrivò solo un successo con Vinales nel GP d’Australia.  Per consolidare queste aspirazioni la nuova Yamaha YZR-M1 prossimamente scenderà in pista nei primi test invernali, a Sepang (Malesia) con Rossi e Vinales, tra il 6 e l’8 febbraio, ad un mese dal GP del Qatar che darà inizio alla stagione ventura.

Il Managing Director di Yamaha, Lin Jarvis  ha dichiarato “Quando è iniziato il 2018 abbiamo sperato di essere più competitivi, ma non è stato questo il caso, è stata una lunga e difficile stagione. Dopo aver riconosciuto i problemi della moto abbiamo iniziato a lavorare in una direzione diversa  modificando la moto, eravamo vicini ma ci mancava sempre qualcosa. Abbiamo comunque ritrovato la fiducia nel Team. Voglio ringraziare i piloti per la dedizione dell’intero anno. Penso che sia importante non mollare mai. Abbiamo avuto un lungo periodo per riflettere, riacquistare fiducia. Penso che lo spirito dei riders sia molto importante e sinceramente oggi ho visto che sono pronti per iniziare questa stagione.”

Valentino RossiPenso che io e Maverick siamo una grande squadra. Combattiamo in gara ma fuori dalla pista abbiamo molto rispetto l’uno dell’altro. Veniamo da una stagione difficile. Ma abbiamo grandi aspettative e siamo pronti.” Riferendosi al suo ultimo titolo “La stagione 2009 è stata fantastica, ho lottato con il mio compagno per tutta la stagione per vincere, ed ho dei buoni ricordi. In 10 anni sono cambiate molte cose, ma nel Team nulla perché io mi sento sempre lo stesso ed ho sempre grandi sensazioni. La mia più grande motivazione? Il gusto della vittoria.”

Maverick Vinales: “Personalmente mi sento bene, riguardo me e Vale penso che siamo entrambi ad un buon livello, possiamo andare forti e combattere, quindi non mi resta che aspettare e spingere al massimo nei prossimi test. Valentino ha molta esperienza quindi cerco di vedere quando va forte in pista perché posso imparare molto da lui.” Aggiunge “Sto vivendo il mio sogno e negli ultimi dieci anni sono cresciuto molto. Quando inizia la stagione normalmente cerco di essere pronto, e lo sono. La mia motivazione è sicuramente battere Valentino, scherzo è mantenere la concentrazione e vincere, non puoi sapere come andrà.”

Nicole Facelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.