Si interrompe il dominio di Marc Marquez in suolo americano. Lo spagnolo della Honda cade a metà gara lasciando terreno libero ad Alex Rins e Valentino Rossi, con l’uomo Suzuki a spuntarla sul “dottore” sotto la bandiera a scacchi. Completa il podio Jack Miller con la Ducati Pramac che precede Andrea Dovizioso, ora di nuovo leader del mondiale.




La gara. Marc Marquez conquista l’holeshot e si porta subito al comando tallonato da Valentino Rossi. I due prendono qualche metro sulla coppia formata da Cal Crutchlow e Jack Miller, con l’australiano che a causa di un lungo alla curva 10 perde qualche decimo. Buona la partenza di Andrea Dovizioso che si trova in sesta posizione alle spalle di Alex Rins, male invece Pol Espargaro e Danilo Petrucci che si trovano ai margini della top10. Sanzionati per falsa partenza con un ride through Maverick Vinales e Joan Mir. Marc Marquez aumenta il suo margine sul gruppo degli inseguitori con Valentino Rossi che riesce a tenere alle sue spalle Cal Crutchlow, Jack Miller ed Alex Rins. A quindici tornate dal termine cade Cal Crutchlow lasciando così a Jack Miller la terza posizione. Dietro al gruppo che si gioca il podio Franco Morbidelli ha scavalcato Andrea Dovizioso per la quinta posizione.

Colpo di scena a unici passaggi dal termine: Marc Marquez, che si trovava primo con oltre tre secondi di vantaggio su Valentino Rossi, battezza male la staccata della curva 12 e finisce a terra. Un giro più tardi anche Jorge Lorenzo abbandona la corsa nello stesso punto a causa di un guasto tecnico. Jack Miller nel frattempo perde terreno dalla coppia di testa formata ora da Valentino Rossi ed Alex Rins. I due hanno ormai fatto il vuoto, mentre dietro Andrea Dovizioso si riprende la quarta posizione ai danni di Franco Morbidelli.

Alex Rins passa al comando a quattro giri dal termine con Valentino che alla curva 12, provando a rispondere, finisce molto lungo lasciando un po’ di respiro allo spagnolo della Suzuki. Nell’ultimo passaggio Valentino si avvicina nuovamente portandosi a ridosso di Rins ,senza riuscire però a passarlo.

Sotto la bandiera a scacchi a festeggiare è Alex Rins e la Suzuki: lo spagnolo riporta alla vittoria la moto di Hamamatsu dopo il successo di Vinales a Silverstone nel 2016. Valentino Rossi, dopo aver assaporato a lungo la vittoria (che gli manca da Assen 2017, ndr) deve accontentarsi della seconda posizione. Completa il podio Jack Miller (miglior Ducati al traguardo) che torna sul podio in MotoGP dopo la vittoria di Assen 2016, quando ancora correva in Honda. Quarta posizione per Andrea Dovizioso che limita i danni e si riporta al comando della classifica iridata. Quinto Franco Morbidelli che precede Danilo Petrucci e Fabio Quartararo, miglior rookie al traguardo. Nuovamente tra i primi dieci Pol Espargaro con la KTM in ottava posizione davanti a Pecco Bagnaia, con la top10 che viene chiusa da Takaaki Nakagami.

Classifica mondiale

1. Andrea Dovizioso 54p.

2. Valentino Rossi 51p.

3. Alex Rins 49p.

4. Marc Marquez 45p.

 

Mathias Cantarini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.