Il team Suzuki Ecstar ha presentato oggi con un video la nuova GSX-RR 2019 che sarà guidata dalla coppia di piloti spagnola Alex Rins e Joan Mir. Dopo Ducati, Honda e Yamaha Petronas, è quindi giunto il turno della casa di Hamamatsu per svelare le proprie armi.

Il nuovo prototipo non si discosta molto da quello della passata stagione, che tanto bene ha fatto con Rins e Iannone. La livrea è di un classico azzurro con alcune inserzioni di colore giallo e grigio. La scritta “Suzuki” sulla carena è in bianco, mentre lo sponsor “Ecstar” di colore blu.

Le parole dei protagonisti

“Non ce la facevo più! Questa pausa invernale mi è sembrata così lunga che non vedevo l’ora di tornare a guidare. Cosa mi aspetto ai test di Sepang? Nessuna rivoluzione, solo tante piccole modifiche. Aumentare la velocità e il controllo in frenata sono la priorità” ha dichiarato Alex Rins.

“Sono felice di tornare in sella dopo un inverno molto lungo, quasi noioso, in cui mi sono concentrato sull’allenamento fisico. So di dover migliorare ancora molto, ma so di poter contare sull’appoggio totale del team. Il mio obiettivo sarà quello di chiudere la stagione con un distacco inferiore dal vincitore rispetto a quello della prima gara” sono state le parole di Joan Mir.

“L’anno scorso abbiamo fatto grandi passi in avanti, vogliamo proseguire in questa direzione nel 2019. La conferma di Rins è molto importante per migliorare le prestazioni, lavorando duramente potremo puntare a lottare per risultati sempre più importanti. Mir? Crediamo molto in lui, è un pilota giovane e di talento, speriamo di sfruttare al meglio le sue potenzialità con la nuova moto” ha invece evidenziato il team manager Davide Brivio.

La Suzuki spera di riuscire a lottare regolarmente per il podio in questa nuova stagione, portandosi quindi allo stesso livello di Honda, Ducati e Yamaha, i marchi che si sono spartiti tutte le vittorie a disposizione negli ultimi due anni e mezzo. L’ultimo a vincere su una moto differente è stato Maverick Vinales, in sella ad una Suzuki nel 2016 a Silverstone.

Durante questo weekend, la Suzki è scesa in pista con i collaudatori Sylvain Guintoli e Takuya Tsuda, che hanno fatto uno Shakedown sul tracciato malese di Sepang. Da mercoledì 6 febbraio a venerdì 8, il testimone passerà nelle mani di Rins e Mir, per i test ufficiali.

Andrea Pinna

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.