Marcos Ramirez vince in Gran Bretagna: lo spagnolo, dopo una battaglia tiratissima fra Tony Arbolino, Lorenzo Dalla Porta, John McPhee, Ai Ogura, va a vincere la sua seconda gara in Moto3 sul tracciato di Silverstone.




Nella classe più giovane del Motomondiale oggi sorride il team Leopard, che sale sul podio con il vincitore e con il terzo classificato, Lorenzo Dalla Porta. Per quest’ultimo, oltre ad aver lottato per tutta la gara, si pensava la vittoria fosse una partita a due insieme a Tony Arbolino (giunto secondo), ma, dopo che vari protagonisti della corsa si sono alternati in testa, è venuto fuori Ramirez, tirando fuori le unghie e rovinando la festa ai nostri portacolori.

Buona gara finale anche per la “Tigre” Niccolò Antonelli, che chiude quarto; dietro troviamo Dennis Foggia ottavo e Celestino Vietti nono.

Cronaca. I diciassette giri previsti sono cominciati nel nome di Arbolino, poleman, che è scattato subito davanti a tutti, seguito da Raul Fernandez e Dalla Porta. Subito il toscano numero 48 supera Fernandez, che poco dopo scivola indietro favorendo la rimonta di John McPhee ed il giapponese Sasaki: tra i due è lotta. Davanti si danno battaglia Dalla Porta e Arbolino, il quale si vede superare anche dal pilota di casa McPhee, ma il milanese si riprende la posizione sull’avversario.

Aron Canet e Albert Arenas cadono, mentre Ai Ogura sale in terza piazza, ma McPhee si riprende subito la posizione sull’orientale. Cambiano ancora le carte in tavola: McPhee passa in testa, ma Arbolino non ci sta e passa a sua volta al comando.

Dalla Porta si rimette davanti a tutti, ma Arbolino lo attacca; in seguito Dalla Porta viene superato da McPhee e dalle retrovie arriva Ogura, che sale al comando. Ancora scambi di posizioni: tutti vogliono stare davanti agli avversari ed ecco che Dalla Porta sale primo, seguito da Arbolino e McPhee. McPhee e Arbolino si scambiano più volte le posizioni, ma da dietro Ramirez prima attacca McPhee e poi passa in testa con Arbolino e Dalla Porta alle sue spalle.

Lotta aperta per la prima piazza, con Arbolino e Ramirez che si scambiano più volte posizione, fino a che Dalla Porta si infila fra i due litiganti. Nelle ultime fasi di gara Arbolino viaggia in seconda posizione, con Ramirez che passa al comando; ancora una volta Dalla Porta ha un guizzo e ruba la posizione ad Arbolino, mentre Antonelli si prende la quarta posizione.

All’ultimo Arbolino riesce a rubare la posizione al connazionale e sotto la bandiera a scacchi Ramirez passa per primo, trionfando davanti ad Arbolino e Dalla Porta.

Appuntamento al prossimo round, in programma a metà settembre sul tracciato di Misano.

Giulia Scalerandi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.