Niccolò Antonelli si prende la pole position della Moto3 al Twin Ring Motegi in Giappone. Il pilota del team SIC58 Squadra Corse partirà domani dalla prima casella della griglia di partenza dopo aver segnato un tempo di 2’09.293. A seguire Alonso Lopez e dalla terza casella il suo team mate Tatsuki Suzuki.




Una pole position che ha dell’incredibile quella conquistata da Niccolò Antonelli sul circuito giapponese di Motegi. Rientrato solo questo weekend dall’infortunio di Misano, non ha lasciato spazio a scuse e ha segnato il miglior tempo. La pista “ibrida”, a seguito della pioggia che ha investito Motegi nella mattinata, ha causato più di venti cadute prima e dopo le qualifiche a causa della mancanza di grip. Sembra un ossimoro ma passare dalla Q1 ha favorito i piloti nel prendere confidenza con la pista. Questo è proprio quello che è accaduto ad Antonelli e che lo ha favorito, completando il giro in 2’09.293. Una giornata che ha qualcosa di speciale per l’intero team di Paolo Simoncelli: in questo giorno undici anni fa, 19 ottobre 2008, Marco Simoncelli si laureava campione del mondo della classe 250cc.

A seguire il numero 23 in griglia di partenza sarà Alonso Lopez. Il pilota del team Estrella Galicia segna un tempo di 2’09.379. Al suo secondo anno nella categoria minore e a sole due settimane di distanza dal suo miglior risultato in gara in Thailandia, dove si è classificato terzo, conquista un secondo posto fondamentale per la gara di domani.

Terzo tempo, con 2’09.626, per Tatsuki Suzuki. Un sabato di conquiste per il team di Paolo Simoncelli occupando la prima e la terza casella della griglia domani in gara. Una gara che è per adesso un punto interrogativo per quanto riguarda le condizioni meteo. I piloti del team SIC58 Squadra Corse hanno però buone prospettive.

Una qualifica mediocre quella portata a casa da Lorenzo Dalla Porta. Si posiziona sesto in griglia, l’aspetto positivo è che precede Aron Canet che segna, per l’appunto, l’ottavo tempo. Segue Celestino Vietti con il nono tempo. A deludere le aspettative della qualifica è sicuramente Tony Arbolino, che non accede alla Q2 e partirà in fondo al gruppo domani in gara, reduce anche dal problema alla mano che ha condizionato negativamente la sua gara in Thailandia.

Nicole Facelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.