Prima pole in carriera per Ayumu Sasaki, che riporta la bandiera del Sol Levante in pole nella classe d’ingresso del motomondiale: risultato che mancava dal 2003, quando (allora in 125) a Welkom Youichi Ui si mise davanti a tutti. In prima fila con lui partiranno l’altro giapponese Kaito Toba e Marcos Ramirez. Seconda fila per Lorenzo Dalla Porta e Romano Fenati, attardato Antonelli sedicesimo, fuori dal Q2 Tony Arbolino ed il leader del mondiale Aron Canet, che scatteranno dalla diciannovesima e ventiduesima posizione.




Q1. Sono tanti i piloti illustri che dovranno passare dal Q1 per giocarsi la pole al Sachsenring. Uno su tutti il leader del mondiale Aron Canet, solo ventesimo nel combinato delle prove libere. Insieme a lui i nostri Dennis Foggia, Tony Arbolino, Andrea Migno, Stefano Nepa, Celestino Vietti Ramus e Riccardo Rossi. Costretti al Q1 anche Jaume Masia, Jakub Kornfeil e John McPhee. Il nuovo format di qualifica doveva togliere la possibilità ai piloti di fare melina in pista, ma il risultato è stato anche peggiore. I piloti sono rimasti fermi al box fino a un minuto e mezzo dalla bandiera a scacchi.

A pagare il prezzo più caro è stato Aron Canet, che è uscito troppo tardi dai box non riuscendo a completare il suo time attack. Tony Arbolino, dopo aver fatto spegnere la moto in corsia box, è riuscito a fare il suo giro, ma non gli è bastato per qualificarsi. A passare nel Q2 sono Ai Ogura, Dennis Foggia, Jakub Kornfeil e John McPhee. Quarto, e quindi diciannovesimo in griglia, Tony Arbolino; partirà addirittura ventiduesimo il leader del mondiale Aron Canet.

Q2. I piloti promossi dal Q1 si aggiungono a Marcos Ramirez, Can Oncu, Filip Salac, Alonso Lopez, Ayumu Sasaki, Gabriel Rodrigo, Kaito Toba, Tatsuki Suzuki, Lorenzo Dalla Porta, Niccolò Antonelli, Raul Fernandez, Sergio Garcia, Romano Fenati e Albert Arenas. Turno più movimentato quello della Q2, con Ayumu Sasaki che si prende la pole, diventando il primo giapponese a scattare dalla pole nella classe leggera dal 2003, davanti a Kaito Toba e Marcos Ramirez. Seconda fila per Lorenzo Dalla Porta, Romano Fenati e Jackub Kornfeil, terza fila per Albert Arenas, Dennis Foggia e Gabriel Rodrigo. Apre la quarta fila, in decima posizione, John McPhee davanti ad Alonso Lopez e Can Oncu. Tredicesima posizione per Filip Salac, davanti ad un Tatsuki Suzuki e Raul Fernandez. Partiranno infine in sesta fila Ai Ogura, Niccolò Antonelli e Sergio Garcia.

Mathias Cantarini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.