Foto Bonora Agency

Un giallo sulla vittoria di oggi in Moto2 sul tracciato di Misano. Un favoloso Fabio Di Giannantonio ha condotto per quasi tutto il tempo la gara, dalla partenza al penunutlimo giro, quando Augusto Fernandez, che gli è sempre stato alle calcagna è passato due volte fuori pista ed ha poi sferrato un sorpasso forse un po’ troppo aggressivo all’ultimo giro.




Fernandez vince, ma resta sotto investigazione, e stando a quanto applicato fino ad ora, più che per il sorpasso (per cui è under investigation), il pilota spagnolo dovrebbe essere penalizzato di 3 secondi per aver sfruttato la pista oltre i margini consentiti, retrocedendo in quarta posizione a favore della vittoria Di Giannantonio con secondo Marquez e terzo Luthi.

Cronaca. Diggia scatta primo, poi Luthi che si porta subito in terza piazza dalla settima casella, con secondo Fernandez. Fernandez attaccato a Di Giannantonio al termine del primo giro: prova il sorpasso ma rimane dietro, ed anche lo stesso Fernandez deve difendersi da Gardner, in terza piazza dopo il sorpasso ai danni di Tom Luthi.

Dopo un’escursione fuori pista, Alex Marquez riesce a liberarsi di Gardner e Luthi e sale al terzo posto, mentre Fabio Di Giannantonio stampa il giro più veloce. Luthi punta su Marquez, mentre Fernandez ha tutta l’intenzione di togliere la leadership al nostro Fabio.

Vierge tenta l’attacco a Gardner. Ora il trenino di testa si ricompone, con un quartetto che promette battaglia! Marco Bezzecchi scivola, intanto là davanti Fabio Di Giannantonio non molla. Augusto Fernandez tenta l’attacco, ma in un primo momento  Di Giannantonio resiste, salvo poi arrendersi e cedere la passo a Fernandez. Attenzione perchè Marquez si porta avanti, intanto Di Giannantonio torna in testa, con Marquez salito in seconda posizione e Fernandez terzo.

Remy Gardner scivola fuori pista e lo fa anche Nicolò Bulega, che si ritira. Fernandez supera Marquez e il podio virtuale cambia un’altra volta. Dieci giri al termine e piano piano Fernandez si stacca da Marquez, avvicinandosi di conseguenza al leader della gara. A 7 giri dal termine Di Giannantonio e Fernandez sono vicinissimi. Il piede scivola e Fernandez perde un po’ di terreno su Fabio.

Due giri dal termine e Fabio Di Giannantonio è sempre lì davanti, con Fernandez alle spalle. Fernandez supera Fabio, ma il romano si rimette subito davanti. All’ultimo giro Fernandez va largo, poi si infila di prepotenza su Di Giannantonio e taglia per primo il traguardo, davanti Fabio e Marquez terzo. Il numero 40 è under investigation per un sorpasso scorretto e due uscite di pista: la vittoria va a Fernandez, poi Di Giannatonio e Marquez, ma quell’under investigation lascia tutto in bilico.

Appuntamento alla prossima settimana con il round di Aragon.

Giulia Scalerandi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.