Brad Binder vince la sua quarta gara stagionale ma non riesce a rimandare la festa ad Alex Marquez che celebra il suo secondo titolo iridato. Completa il podio Tom Luthi, terzo, che potrà giocarsi il secondo posto mondiale all’ultima gara.




Al termine dei diciotto giri di gara a spuntarla è stato Brad Binder. Il sudafricano che inizialmente sembrava aver vita facile ha commesso qualche sbavatura di troppo. Questi errori hanno permesso ad Alex Marquez di gestire al meglio la gara e di terminare alle spalle del pilota KTM aggiudicandosi così il suo secondo alloro. Sul podio con loro è salito lo svizzero Thomas Luthi, terzo in gara, che nella classifica mondiale ha solo quattro punti di distacco da Binder. Quarta posizione per Xavi Vierge che ha vinto il duello con Jorge Navarro, sesta posizione per Iker Lecuona.

Grandissima rimonta invece per Lorenzo Baldassarri che partito dalla ventiduesima posizione ha tagliato il traguardo settimo. Questa rimonta fa aumentare i rimpianti per una qualifica al di sotto delle possibilità del pilota della VR46 Academy. Ottava posizione per Tetsuta Nagashima, che si è trovato a lungo in lotta per il podio ma che nel finale ha perso tante posizioni. Chiudono la top10 Marcel Schrotter e Luca Marini staccato di quasi quindici secondi dal vincitore.

Con questi risultati Alex Marquez si laurea per la seconda volta campione del mondo. Come accadde nel 2014 i due fratelli festeggiano entrambi un titolo mondiale nello stesso anno.

Mathias Cantarini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.