E’ un podio tutto iberico quello di Moto2 a Le Mans. A conquistare infatti i primi tre posti al termine della gara sono stati Alex Marquez (a digiuno di vittorie da Motegi 2017), che ha dominato dai primi giri sino alla bandiera scacchi su un tracciato che andava asciugandosi, davanti a Jorge Navarro e Augusto Fernandez.




La sfortuna sembra essersi abbattuta sui nostri portacolori: tante cadute fin dal primo giro, lo scontro tra Mattia Pasini e Lorenzo Baldassarri (quest’ultimo portato via in barella), la caduta di Andrea Locatelli e quella Simone Corsi, che stava viaggiando in seconda posizione dopo una bella rimonta.

Cronaca. Luthi scatta davanti a tutti nel primo dei 25 giri. Subito lotta per la seconda piazza con Alex Marquez e Xavi Vierge in terza posizione. Locatelli scivola, mentre Vierge tenta l’attacco a Marquez, ma rimane dietro. Pasini e Baldassarri cadono, mentre Jorge Martin viene penalizzato con un ride-though per partenza anticipata.

Marquez a questo punto va all’attacco di Luthi, che si vede sorpassato anche da Vierge. Corsi fa il giro veloce, mentre Brad Binder, lo stesso Corsi e Navarro lottano per la quarta piazza. L’italiano inanella un altro giro veloce, superando Navarro e salendo in quarta piazza. Simone Corsi attacca anche Luthi, salendo virtualmente sul podio. Un nuovo giro veloce permette a Corsi di salire in seconda piazza, dopo l’attacco a Vierge.

Verso metà corsa Binder supera Luthi, mentre Navarro torna in P4 dopo il sorpasso su Vierge. Sam Lowes cade e anche il nostro Simone Corsi, regalando di fatto la seconda e terza piazza a Navarro e Vierge. Ora la sfida si sposta su Fernandez e Vierge, con il primo che sale in terza posizione. Steven Odendaal cade, stessa fine per Remy Gardner, il quale però riparte. Inizia nelle ultime fasi di gara la lotta per la seconda piazza fra Fernandez e Navarro, mentre Marquez contiua ad allungare: Navarro segna il giro veloce, ma Fernandez gli è alle costole. Fernandez attacca Navarro, facendo anche segnare il giro più rapido, ma proprio all’ultimo giro Navarro riesce ad attaccare l’avversario, riuscendo così a conquistare la seconda piazza finale alle spalle del vincitore Alex Marquez e davanti allo stesso Augusto Fernandez.

Terminato il weekend francese, con il ritorno alla vittoria da parte di Alex Marquez, l’appuntamento è al Mugello il 2 giugno, per il sesto round stagionale.

Giulia Scalerandi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.