Si arricchisce di un’altra città il calendario multietnico della Formula E che, dopo Seul, aggiunge la capitale dell’Indonesia nel calendario della stagione 6 che, via via, si sta delineando. Ancora poche le notizie riguardo al layout del circuito che, con tutta probabilità, verrà svelato nel corso del FIA World Motor Sport Council che si terrà ad inizio ottobre.




Anche se la location, stando a clamorosi ripensamenti, dovrebbe essere nei pressi del monumento nazionale in centro città. La data in cui verrà disputato il primo e-prix indonesiano, dovrebbe essere quella del 6 giugno immediatamente dopo quello di Seul, con la gara di Berlino che dovrebbe essere spostata rispetto alla data iniziale del 30 maggio.

Un calendario che deve ancora prendere forma in via definitiva, ma che aggiunge un’altra location prestigiosa alla Formula E: “Il calendario per la prossima stagione si prepara ad essere qualcosa di speciale grazie anche a due nuove gare in Asia.L’Indonesia ha un’affinità importante e sta dimostrando una rapida crescita anche per il sostegno dimostrando dal pubblico. Inoltre, quello indonesiano è anche un mercato emergente anche per quanto riguarda i veicoli elettrici, con tanti investimenti già fatti per spingere la produzione e rendere le città più ecologiche. La Formula E vuole prendere parte a quel cambiamento positivo creando uno spettacolo con una griglia molto competitiva”, le dichiarazioni del neo CEO della categoria, Alberto Longo.

Ma le novità non riguardano solamente le gare, in quanto anche la lista dei team partecipanti annovererà per la prossima stagione marchi prestigiosi come Porsche e Mercedes, il che porterà la entry list a 24 unità. Numeri mai raggiunti prima dalla Formula E…

Tra le novità più succose non possiamo non citare l’ingaggio di Antonio Felix da Costa da parte della Techeetah , che permette al team cinese di costituire un vero e proprio dream team con il campione uscente Jean Eric Vergne. Cambio di piloti anche per la Geox Dragon, e la BMW, con la prima che ha ingaggiato l’ex F1 Brendon Hartley e Nico Muller, e con la seconda che, in attesa di annunciare il secondo pilota, ha sostituito il partente portoghese con Maximilian Gunther. Nomi importanti, invece, per le new entry Mercedes e Porsche: per Stoccarda una line up di tutto rispetto composta da Stoffel Vandoorne e da Nick De Vries, con Andrè Lotterer e Neel Jani a difendere i colori della casa della giumenta.

Cresce l’attesa e la curiosità per la nuova stagione, che prenderà ufficialmente il via con i primi test stagionali che si terranno dal 15 al 18 ottobre sul circuito Ricardo Tormo di Valencia.

Vincenzo Buonpane

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.