Seconda vittoria stagionale per Lucas Di Grassi, che ha trionfato nell’E-Prix di Berlino dopo essere stato beffato in qualifica questa mattina. Dopo il successo ottenuto in Messico il pilota brasiliano è il secondo pilota in questa stagione a vincere due appuntamenti insieme al detentore del titolo Jean-Éric Vergne, terzo oggi ed ancora leader di questo campionato.




Grandissima prestazione del francese, che dopo una qualifica non brillantissima è riuscito a risalire la classifica a suon di sorpassi fino a portarsi in zona podio alle spalle di Sébastien Buemi, senza però riuscire a sferrare l’attacco nel finale.

Secondo posto quindi per lo svizzero, scattato dalla pole position, ma superato già ad inizio corsa dal vincitore odierno, che poi si è reso protagonista di una gara in solitaria senza mai doversi preoccupare degli inseguitori.

Quarto António Félix da Costa, seguito da Stoffel Vandoorne e Daniel Abt. Settimo posto per Alexander Sims, davanti a Oliver Rowland e Sam Bird. Ultima posizione a punti per Pascal Wehrlein, decimo al termine di una corsa complicata.

Giornata da dimenticare invece per André Lotterer, che dopo esser scattato dal fondo ed aver recuperato fino all’undicesima posizione è stato afflitto da un problema tecnico che lo ha costretto al ritiro. Ancora terza posizione in campionato per il tedesco, fermo a quota 86 punti alle spalle di Di Grassi (96 punti) e Vergne (102).

Cronaca. Buemi mantiene il comando davanti a Vandoorne e Di Grassi, mentre a centro gurppo è subito battaglia, con Lotterer molto aggressivo a risalire dal fondo. Passa poco tempo e Di Grassi conclude l’attacco ai danni di Vandoorne e si porta a ridosso del leader. In difficoltà invece Paffett, che viene superato da tre piloti e scende in settima posizione. Passano pochi minuti e Di Grassi si porta addirittura al comando attaccando Buemi ed inizia a scappare. A 27 minuti dalla fine grande battaglia per le ultime posizioni in top ten, con diversi piloti protagonisti. Molti piloti decidono di usufruire dell’attack mode, con Da Costa che ne approfitta per scavalcare Buemi e portarsi in seconda posizione. Mentre Di Grassi accumula un bottino di 4 secondi sugli inseguitori, alle sue spalle è lotta aperta con Buemi, Da Costa e Vergne a contendersi le posizioni da podio. A circa 15 minuti dal termine la corsa viene cristallizzata dopo che Lynn è rimasto fermo in pista: Full Course Yellow per circa 5 minuti prima di ripartire con Di Grassi davanti a tutti seguito da Buemi, Da Costa e Vergne, sempre in lotta tra loro. Mentre Vergne si porta al terzo posto superando Da Costa il suo compagno di squadra Lotterer è costretto al ritiro mentre era in P11. Il francese negli ultimi minuti si porta a ridosso di Buemi, ma lo svizzero riesce a difendere la posizione. Finisce la corsa quindi con Di Grassi che va a vincere davanti a Buemi e Vergne.

Prossimo appuntamento con la serie totalmente elettrica il 22 giugno a Berna.

Carlo Luciani

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.