Nei test del campionato FIA F3, terminati ieri sul tracciato dell’Hungaroring, primeggia un rookie: Robert Shwartzman, a bordo della monoposto del team Prema, ha ottenuto il miglior riferimento cronometrico precedendo, con un buon margine di due decimi, Christian Lundgaard (ART GP), autore del miglior tempo negli ultimi test di Barcellona.




Una due-giorni, a differenza di quella passata, contraddistinta da condizioni metereologiche ottimali che hanno permesso ai trenta piloti in pista di esprimere tutto il loro potenziale. Shwartzman nella mattinata odierna è riuscito ad abbassare il riferimento pole dello scorso luglio di ben sette decimi, favorito da una pista più fresca.

Ancora Prema in terza e quarta posizione rispettivamente con Jehan Daruvala e Marcus Armstrong, di poco sopra al muro del minuto e trentuno, a conferma del buono stato di forma dei piloti del team vicentino. Segue in quinta posizione Yuki Tsunoda (Jenzer) ed il tedesco David Beckmann (ART GP).

Macina chilometri e si concentra sul passo Leonardo Pulcini che, dopo una prima giornata nelle posizioni di vertice, ha focalizzato il lavoro del mercoledì su carichi di benzina maggiori, dopo gli ottimi riscontri sul giro da qualifica verificati nei test precedenti.

Scorrendo la classifica troviamo in settima posizione il pilota britannico Jake Hughes, alla guida di una vettura del team HWA, seguito da Raoul Hyman (Charouz), Liam Lawson (MP Motorsport) e Max Fewtrell (ART GP), che va a chiudere la top ten.

Sembrano ancora particolarmente in difficoltà due dei protagonisti della scorsa stagione: Pedro Piquet (Trident) non è andato oltre la diciassettesima posizione, mentre Nico Kari (Trident), con passato anche in FIA F2, è quindicesimo nei tempi combinati. Non va oltre l’ultima posizione il secondo italiano in pista, Alessio Deledda, alla guida di una Campos Racing.

Dal 10 maggio si farà sul serio, nel primo weekend di gara che vedrà il plotone impegnato sul circuito di Barcellona, in quello che sarà l’esordio di questa categoria, nata dalla fusione tra Euro F3 e GP3 Series.

Samuele Fassino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.