Nella Sprint Race di Monza a trionfare è stato il pilota del Campos Racing Jack Aitken che, partendo dalla pole position è riuscito a massimizzare la sua posizione conquistando la sua terza vittoria stagionale dopo Baku e Silverstone. Il podio è stato chiuso da Jordan King e da Nick De Vries, che con i punti conquistati vede avvicinarsi la vittoria in campionato. Chiude solo 14° Luca Ghiotto, autore di un errore e penalizzato per il contatto alla Prima Variante con l’olandese.




Il Circus della Formula 2 abbandona la Brianza con una certezza: salvo clamorosi ribaltoni, sarà Nyck De Vries il nuovo Campione 2019. Dopo il podio di ieri, ottenuto con una rimonta dal fondo dello schieramento, per l’olandese è arrivato un altro terzo posto che, complice la gara incolore dei suoi avversari, lo vede vicinissimo alla conquista del titolo.

A trionfare, però, è stato l’inglese del Campos Racing Jack Aitken che, sfruttando la prima posizione ottenuta dell’inversione della griglia, è riuscito ad imporsi e non senza difficoltà su un Jordan King che fin dalle prime battute gli ha reso la vita molto difficile. Dietro di loro, come detto, De Vries è stato bravo a sfruttare i problemi di Callum Ilott, alla fine solo 12°, costantemente per tutta la gara con i primi.

Immediatamente fuori dal podio il cinese dell’Uni-Virtuosi Guanyu Zhou, bravissimo nel rimontare dal fondo dello schieramento da dove era partito a causa della penalità ricevuta ieri per il contatto con Latifi. A seguire il vincitore della gara di ieri Matsushita (che verrà penalizzato di 5″ per aver infranto le regole in regime di Virtual Safety Car), Schumacher (6°), Alesi (7°), Deletraz (8°), Mazepin (9°) e Latifi (10°).

Il prossimo appuntamento con la Formula 2 è per il Gran Premio di Sochi che si disputerà nel weekend del 27-29 settembre.

Da Monza – Vincenzo Buonpane

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.