Grande spettacolo ad Imola per la prima del campionato FC1 ES

Voglia di cavalli, voglia di motori v10 aspirati e di tanto sound. Questa era la richiesta dei simdriver fatta al portale esportseries.net. Come accontentarli allora? Semplice: organizzando un campionato con la storica Ferrari F2004.

Il primo round si è svolto ad Imola e le aspettative non sono state smentite con ben 18 piloti racchiusi in 1″ ed il pilota qualificato in ultima posizione a solo 1,4″ dalla pole, segno che tutti i piloti, dal primo all’ultimo, erano più che degni di correre nella categoria regina.

Qualifiche

Il vice campione della FC1 World Series Alex Turato ottiene così la pole con una manciata di centesimi di margine su Angelo Trifilio Cesare Penco, tutti racchiusi in un decimo. Ad un altro decimo di distacco abbiamo i piloti del Vivaio Racing Luca Degano e Gianluca Favorito, davanti al campione FC3 Pietro Schettino.

Contatto alla Tamburello

La Gara

Allo start Turato è scattato benissimo e ha mantenuto la prima posizione, ma già all’uscita della prima curva la fisionomia della gara è stata completamente stravolta: Degano ha colpito lievemente Trifilio, ma quel lieve contatto è bastato a mandare il pilota del Fast & Aged in testacoda e poi a fargli prendere il volo sui “panettoni” del cordolo interno e rientrare in pista tagliando la strada ai piloti che stavano sopraggiungendo, quindi costringendo parecchi piloti a buttarsi sulla sabbia per evitare un incidente catastrofico: dopo esattamente 16 secondi di gara la corsa aveva già perso gran parte dei suoi protagonisti, dato che l’incidente ha coinvolto per lo più piloti nelle prime posizioni; oltre a Degano Trifilio, sono state rovinate anche le gare di Schettino, Onofrio Di Stefano, tutti precipitati dal 17° posto in giù.

Con l’entrata della safety car le posizioni si stravolgono: in testa alla gara Turato Penco essendo davanti a tutti sono riusciti a scampare all’incidente multiplo, così come Favorito Cecalupo, mentre in quinta, sesta e settima posizione c’erano Longo, Ottaviani Comaita, che erano partiti rispettivamente 13°, 15° e 20°.
Purtroppo la ripartenza dopo il regime di neutralizzazione ha visto altri tamponamenti che hanno messo fine alla gara di numerosi protagonisti.

Ottimo esordio per Gianluca Favorito

Ordine di arrivo


Dopo più di un’ora di gara la vittoria è andata quindi ad Alex Turato, che ha distanziato Gianluca Favorito di ben 10″. Emanuele Di Stefano, dopo l’errore al penultimo giro, si è dovuto accontentare del gradino più basso del podio, disputando comunque una gara fantastica con una rimonta dal 18°.

Quarto posto per Cesare Penco, che non è riuscito a far fruttare la strategia a due soste e anzi, ha concluso a ben 40″ dalla vetta. In quinta posizione abbiamo uno dei suoi compagni di squadra del Rivetto Racing Team Andrea Benedetti, con Emilio Longo 6° dopo essere partito 13° ed essere stato prima avvantaggiato dall’incidente al primo giro e poi danneggiato (sebbene non in modo gravissimo) dal caos della ripartenza.

Link Classifica Piloti

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.