Photo Pellegrini

Questo fine settimana la F4 italiana fa tappa a Misano Adriatico, dove Gianluca Petecof e la Prema hanno subito impresso il proprio sigillo. La pioggia battente non ha fermato il giovane brasiliano, già leader con margine in classifica e autore della pole position in previsione di Gara-1.

Alla partenza nulla possono Paul Aron e Dennis Hauger contro Petecof, che mantengono la testa della corsa resistendo agli attacchi portati dall’estone e dal danese. All’ennesimo tentativo di sferrare un attacco vincente, l’estone tocca poi il compagno di squadra, perdendo due posizioni a causa del contatto, che non compromette invece la gara di Petecof.

Nelle fasi conclusive della gara Krutten tallona Hauger senza successo, mentre Rasmussen è autore di un’ottima rimonta fino alla 5° posizione, conquistata grazie a un sorpasso decisivo ai danni del finlandese Alatalo all’ultimo giro.

Petecof trionfa quindi in Gara-1 precedendo Hauger e Krutten, firmando il suo 3° successo in 4 appuntamenti: un risultato devastante che lo vede in testa a quota 85 punti. Il team Prema svetta anche nella classifica rookie con Aron davanti a Meyuhas di Cram Motorsport e a Joshua Durksen, vice campione della F4 UAE di quest’anno. Il paraguayano non ha convinto in questa prima manche del round di Misano, terminando 11° davanti all’italiano Umberto Laganella.

Buono invece il risultato di Alessandro Famularo (pilota seguito da Juan Pablo Montoya) in settima posizione, e del russo di casa Bhaitech Michael Belov, 9° in ripresa.

Nella giornata di domenica avranno luogo Gara-2 e Gara-3, due manche decisive prima della lunga pausa che vedrà l’azione riprendere il 7 luglio all’Hungaroring.

Beatrice Zamuner

Photo Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.