Con il ritorno della Formula 1 dopo la pausa estiva in quel di Spa Francorchamps, Liberty Media ha rivelato il calendario della prossima stagione. Dopo il rinnovo del round del Montmelò per il 2020, era prevedibile una bozza di campionato con ben 22 gare in programma, visti anche l’ingresso del Vietnam ed il ritorno di Zandvoort, nonché l’abbandono di Hockenheim.




Quello diramato oggi rimane tuttavia un elenco provvisorio, in quanto dovrà essere soggetto all’approvazione del Consiglio Mondiale della FIA. Inoltre c’è da sciogliere ancora il nodo Monza, il cui rinnovo del contratto non è ancora ufficiale. Probabile che tale ufficialità arrivi nei prossimi giorni, data l’imminente tappa del Circus sul tracciato brianzolo il prossimo fine settimana.

Come già detto in precedenza Hockenheim non è presente nel calendario, andando così a sfoltire gli appuntamenti del mese di luglio. Saranno comunque sette i back-to-back, il primo dei quali già ad inizio stagione (Australia-Bahrain). Successivamente il Mondiale si sposterà in Vietnam il 5 aprile, mentre il GP d’Olanda si disputerà il 3 maggio, una settimana prima di andare a Barcellona.

Qui di seguito il calendario completo della prossima stagione, che partirà il 15 marzo da Melbourne e si concluderà il 29 novembre ad Abu Dhabi. Si prospetta quindi il Mondiale più lungo di sempre… in attesa del 2021.

Carlo Luciani

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.