Sotto una pioggia torrenziale si sono svolte (si fa per dire) le FP3 del Gran Premio di Germania, che hanno visto poca azione in pista e con tutti i big fermi ai box fino a cinque minuti dal termine della sessione. Il rischio concreto è, come accadde a Monza nel 2017, che la qualifiche siano posticipate di qualche ora o disputate nella mattinata di domani.

Sarà questo il dilemma che attanaglierà Charlie Whiting nelle prossime ore, combattutto tra il privilegiare lo spettacolo ed il pubblico pagante ma a scapito della non trascurabile sicurezza dei protagonisti in pista. Troppa davvero l’acqua presente sul circuito tedesco per pensare al regolare svolgimento delle qualifiche, visto che è ancora presente nella mente degli addetti ai lavori e dei tifosi, la situazione paradossale vissuta in quel di Monza, quando il posticipo delle qualifiche, causa maltempo, portò a terminare la gara di Formula 2 quasi al calare dell’oscurità.

Per ciò che concerne la mattinata odierna, il plauso va solamente ai tanti tifosi presenti sul circuito nonostante condizioni climatiche proibitive. I primi a lanciarsi in pista sono Kevin Magnussen e Marcus Ericsson che effettuano solamente i consueti installation lap, prima di rientrare ai box, seguiti dalle due Renault di Nico Hulkenberg e Carlos Sainz. Ed è proprio un testacoda del pilota spagnolo in acquaplaning, senza danni alla vettura, a certificare le condizioni non ottimali della pista, che infatti rimane deserta per quasi tutta la durata della sessione.

A circa dieci minuti dal termine della sessione anche Charles Leclerc e Sergey Sirotkin prendono la via della pista, con il pilota monegasco che si mette a dettare il passo, prima di essere sopravanzato da Sebastian Vettel, entrato in pista a quattro minuti dal termine. Ma sulla bandiera a scacchi sono proprio le due Alfa Romeo-Sauber ad imporsi su tutti con Leclerc davanti ad Ericsson, e con Sirotkin, Vettel, Gasly, Hartley, Hulkenberg, Raikkonen e Stroll a chiudere la classifica.

Ora la parola passa alle qualifiche che, in mancanza di una comunicazione ufficiale, rimangono in programma per le ore 15, e che potrete seguire su RadioLiveGP a partire dalle ore 14.50.

Vincenzo Buonpane

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.