Si è appena conclusa la prima sessione di prove libere del GP del Brasile, caratterizzata da pista bagnata per via della pioggia caduta in precedenza. A comandare nella classifica dei tempi è stato Alexander Albon, che ha fermato il cronometro in 1:16.142 su gomme intermedie e si è reso poi protagonista nei minuti finali di un botto che di fatto ha messo fine alla sessione.




Un turno tuttavia ancora poco indicativo per via delle condizioni dell’asfalto, che ha portato i piloti a girare poco in pista, con 4 piloti che non hanno nemmeno fatto segnare un tempo cronometrato, tra i quali anche Lewis Hamilton e Max Verstappen. Questi, scesi in pista negli ultimi minuti con gomme da asciutto, non hanno potuto completare un giro per via dell’esposizione della bandiera rossa, causata dall’uscita di pista di Albon.

Situazione difficile però negli ultimi minuti, quando i piloti hanno deciso di scendere in pista con gomme da asciutto, con le condizioni della pista che ancora non lo permettevano, come dimostrano i numerosi errori visti in questa situazione.

I migliori tempi sono stati quindi realizzati con mescole intermedie: a seguire Albon è stato Valtteri Bottas, secondo a mezzo secondo dal pilota Red Bull. Terzo Sebastian Vettel, seguito dal compagno di squadra Charles Leclerc.

Quinto tempo per Carlos Sainz, seguito dalle due Renault di Nico Hulkenberg e Daniel Ricciardo. Ottava e nona piazza per le due Toro Rosso di Pierre Gasly e Daniil Kvyat, con Lando Norris a chiudere la top ten davanti a George Russell. Ultimo tempo invece (sedicesimo) per Nicholas Latifi, salito per questa sessione sulla Williams di Robert Kubica.

Appuntamento alle 19 con la seconda sessione di libere.

Immagine

Carlo Luciani

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.