David Tonizza, alfiere della casa del Cavallino Rampante nelle gare al simulatore, resiste e rimane davanti a tutti anche al termine del secondo round di F1 New Balance ESports Pro Series. Ciò è stato possibile, all’interno della cornice londinese, grazie alla vittoria da parte del viterbese sul secondo dei tre tracciati di gara: Montreal, Spielberg e Silverstone.




Una battaglia, in chiave titolo, che vede a confronto FDA e Red Bull, sia per quanto riguarda la classifica piloti che quella costruttori: infatti, a complicare la vita al nostro David, c’è Frederik Rasmussen, pilota Red Bull, che in Austria si è classificato proprio alle spalle del nostro portacolori, precedendo Marcel Kiefer, dopo una corsa che ha visto assegnare tante penalità. Nella classifica team invece, la scuderia Red Bull Racing Esports scavalca FDA e sale in testa con 109 punti contro 104.

Il circuito canadese intitolato a Gilles Villeneuve ha invece assegnato la vittoria al giocatore di Renault Cedric Thome, nella prima gara sul bagnato, dopo una corsa caratterizzata da un testa a testa tra il compagno di squadra Jarno Opmeer e Timo Naukkarinen, che ha visto quest’ultimo ricevere una penalità di 3 secondi in seguito ad un incidente all’entrata della pit lane. A completare il podio, il campione in carica Brendon Leigh (Mercedes) e lo stesso Jarno Opmeer.

Nella corsa sul tracciato inglese di Silverstone ad imporsi, a sorpresa, è stato il giocatore del team SportPesa Racing Marcel Kiefer, alla sua prima vittoria, che ha preceduto Rasmussen e Daniel Bereznay (Alfa Romeo Racing).

Il prossimo, e penultimo round della stagione, è fissato per il 6 novembre, quando si “correrà” nelle piste di Germania, Belgio e Italia.

Giulia Scalerandi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.