Con un comunicato rilasciato da poco l’Alfa Romeo Racing ha annunciato che Antonio Giovinazzi sarà ancora un pilota titolare del team nel 2020. In realtà le voci sulla conferma del 25enne pugliese si erano fatte sempre più insistenti negli ultimi tempi, ma mancava ancora l’ufficialità, che è arrivata proprio oggi.




Line-up invariata quindi per la squadra con sede a Hinwil, che ha deciso di proseguire con gli stessi piloti del 2019. Premiati quindi i buoni risultati ottenuti da Antonio dopo la pausa estiva, quando ha centrato la zona punti i due occasioni consecutive, ovvero nel GP di casa a Monza e a Singapore.

Queste le parole del pilota italiano: “Sono molto felice di restare con la squadra nel 2020. Sono grato per l’incredibile livello di supporto che ho ricevuto nella mia prima stagione completa in Formula 1: tutti i membri del team sono rimasti fedeli da quando sono entrato e non vedo davvero l’ora di continuare il nostro viaggio insieme. Quest’anno abbiamo imparato molto e sono fiducioso di poter fare un grande passo avanti nella prossima stagione. Non sarò più un novellino, quindi non ci saranno scuse per me: voglio essere competitivo fin dall’inizio del campionato e ripagare la fiducia che la squadra ha dimostrato in me.”

Ecco invece le dichiarazioni del team principal Frédéric Vasseur: “Antonio ha fatto molto bene quest’anno e sono estremamente lieto di poter confermare che rimarrà con Alfa Romeo Racing per il 2020. Il modo in cui si è integrato in squadra ed il costante miglioramente durante la sua prima stagione completa in F1 sono molto promettenti e non vediamo l’ora di sbloccare il suo pieno potenziale mentre continuiamo a lavorare insieme. Antonio è emerso come un pilota molto veloce, anche accanto a un punto di riferimento duro come Kimi, e ci aspettiamo che si sviluppi ancora di più al crescere della sua esperienza. Il suo feedback tecnico, l’etica del lavoro e l’approccio positivo ci aiuteranno a continuare a spingere il nostro team in avanti, così come la coerenza di una formazione invariata per la prossima stagione.”

Il 2020 per Alfa Romeo Racing dovrà obbligatoriamente essere migliore di quello che sta per terminare, iniziato molto bene ma che si sta concludendo con un ottavo posto in classifica costruttori e con una top 10 che ormai sembra un miraggio.

A questo punto inoltre il “gioco delle sedie” è quasi giunto al termine. Si fa sempre più consistente quindi la possibilità di vedere un pilota del calibro di Nico Hulkenberg lontano dalla Formula 1, con unica una opzione che al momento sembrerebbe essere la Williams. Molto remota la possibilità che il tedesco si accasi a Grove, con l’annuncio di Nicholas Latifi che potrebbe arrivare da un momento all’altro.

Carlo Luciani

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.