Loris Baz firma con YART per sostituire Broc Parkes, impegnato nell’Asia Road Racing Championship. Honda Endurance Racing, squadra supportata da Honda Europe annuncia il ritiro immediato a sole tre settimane dal Bol d’Or, primo round della stagione 2019/2020 EWC.




È arrivata come un fulmine a ciel sereno la notizia del ritiro della squadra supportata da Honda Europe dal mondiale Endurance. La Honda #111 che lo scorso anno era riuscita a strappare a Kawasaki SRC Randy DePuniet e che al Bol d’Or avrebbe visto l’ultima gara di Sebastien Gimbert a 25 anni dal suo debutto proprio a Le Castellet non sarà dunque al via del Bol d’Or. Honda Endurance Racing non vince dalla 8h di Oschersleben del 2014, cinque anni in cui gli equilibri in casa Honda sono cambiati. Oggi infatti a primeggiare tra i team dell’ala dorata è F.C.C. TSR Honda France, che dopo la vittoria iridata nella stagione 2017/2018 ha chiuso al secondo posto la scorsa stagione.

A proposito di F.C.C. TSR Honda France, hanno richiesto il #2 (che gli spetterebbe di diritto per il secondo posto iridato della scorsa stagione, ndr). Nessun problema se non fosse per Suzuki SERT, che storicamente ha sempre vestito il #2 non vuole concederglielo. Tornando a Honda Endurance Racing, non vedremo dunque più la rossa CBR1000RR SP2 #111 al via della classica gara francese.

Ritorna invece nel FIM EWC Loris Baz e lo farà come sostituto si Broc Parkes, che sarà impegnato a Sepang proprio quel weekend nell’Asia Road Racing Championship. L’australiano guida la classifica della SBK con 35 punti di vantaggio sul malese Mohd Zaqhwan Zaidi e con 45 punti su Azlan Shah Kamaruzaman. Parkes (che nell’Asia Road Racing Championship guida una R1 allestita proprio da YART) ha quindi il compito di chiudere i giochi quando mancano solo due round. Baz, come dicevamo, è di ritorno nel mondiale dopo l’esordio nel 2011 proprio con la struttura austriaca alla 24 ore di Le Mans. Loris Baz affiancherà i confermati Marvin Fritz ed il nostro Niccolò Canepa, cercando una vittoria che porterebbe in testa al campionato YART.

Le parole di Loris Baz: Sono davvero felice di tornare nell’endurance con Yamaha YART per il Bol d’Or. Non è stato pianificato, ma ho sempre adorato l’EWC, ho davvero tanti bei ricordi e ho avuto un buon rapporto con Mandy e i ragazzi della Yamaha. Quando hanno chiamato eravamo d’accordo sul fatto che avrei potuto correre e ho detto di sì. Sarò insieme agli altri due piloti della squadra, Niccolò Canepa e Marvin Fritz. Per una squadra che ha finito al secondo posto questa gara lo scorso anno e ha già vinto tutte le altre gare di Endurance in Europa, l’obiettivo è semplice: la vittoria!

Mathias Cantarini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.