L’equipaggio femminile della Kessel Racing è giunto al traguardo in sesta posizione nella categoria GTE nella la tappa italiana dell’ELMS sul circuito di Monza e lo spettacolo ha tenuto i tifosi attenti dalla partenza lanciata fino alla bandiera a scacchi. Il trio composto da Michelle Gatting, Rahel Frey e Manuela Gostner partiva dalle ultime posizioni per via di una qualifica poco brillante. Risalire non è stato semplice ed un contatto nelle fasi iniziali non ha permesso una completa rimonta nonostante due safety car che hanno permesso di ricostituire il gruppo e azzerare il gap.




Le “Iron Dames” di Kessel Racing si sono susseguite nel corso delle quattro ore e sono riuscite a portare la Ferrari 488 GTE al traguardo in sesta posizione di classe.

Proprio in l’occasione della 4 ore di Monza è stato reso pubblico il nome Iron Dames che identificherà la formazione tutta al femminile, la quale, oltre a partecipare all’ELMS sarà presente alla 24 ore di Le Mans il prossimo 15-16 giugno.

Project Leader del programma è Deborah Mayer, ambasciatrice Ferrari per il motorsport nel mondo con esperienza in Ferrari Challenge, programmi Ferrari XX e Campionati GT, sempre al volante delle vetture di Maranello.
Iron Dames nasce dalla sua innata passione per le auto e le sfide, unita a un forte desiderio di generare un nuovo valore aggiunto per il motorsport. Nasce inoltre il marchio commerciale Iron Dames, appositamente progettato per combinare passione, femminilità e innovazione: ogni attività potrà essere sui canali di social media appositamente progettati su Instagram (@iron.dames) e Facebook (Iron Dames).
Il progetto ELMS, combinato con la 24 ore di Le Mans 2019, è anche ufficialmente supportato dalla FIA attraverso la “FIA Women in Programma Motorsport”, con l’obiettivo di promuovere la crescita delle donne nel motorsport .

In ultimo, ma non meno importante, proprio in questi giorni Kessel Racing e Iron Dames hanno annunciato con orgoglio un’importante collaborazione con la Fondazione Gianmmaria e Sabrina Giuliani per il campionato ELMS 2019 e anche per la partecipazione alla prestigiosa 24 ore di Le Mans, una gara leggendaria che sarà ottimo vettore per sostenere il progetto benefico.

“Per noi della Kessel Racing e per il progetto Iron Dames è un grande onore poter contare sul sostegno di una fondazione così importante e attenta al sociale come la Fondazione Giammaria e Sabrina Giuliani. Lo scopo di tale collaborazione sarà quello di donare per ogni podio ottenuto una somma di denaro predefinita a favore delle donne in difficoltà. Questa corsa al podio stimolerà e renderà ancora più motivati i piloti chiamati a sostenere un’importante causa. Saranno quindi spinti oltre che dall’adrenalina della pista anche da un progetto unico e stimolante.” – si legge direttamente dal sito ufficiale della squadra ticinese.

Le tre portacolori sono pronte a darsi battaglia reduci da un fantastico secondo posto alla 4h del Paul Ricard e un sesto posto nel tempio della velocità di Monza, arrivando cariche e con voglia di riscatto per ben figurare alla importante 24 ore di Le Mans alle porte. Le Iron Dames sono pronte quindi ad entrare nella storia.

Anna Mangione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.