Giornata a dir poco perfetta per il giapponese Marino Sato, che dopo la conquista della pole position nella mattinata di Hockenheim (circuito che ospita il terzo appuntamento di EuroFormula Open) si prende anche la vittoria in gara-1 davanti a Jack Doohan, figlio del grande Mick e Liam Lawson.




Corsa dominata dalla partenza al traguardo per il giovane nipponico di Motopark, scuderia  che, fatta eccezione per gara-2 a Pau (conquistata da Billy Monger su Carlin), ha conquistato tutte le vittorie dalla prima corsa a Le Castellet. Gara sofferta invece per il secondo e terzo classificato, con l’australiano che si è dovuto riprendere il secondo posto portatogli via da Liam Lawson, il quale ha rimontato dalla sesta casella dopo la penalizzazione in griglia per un contatto a Pau ai danni di Julian Hanses.

Pilota neozelandese che è stato però molto fortunato, in quanto, nonostante una piccola sbavatura che lo ha portato in testacoda quando viaggiava in terza piazza, il giovane Lawson è riuscito a riprendere la corsa mantenendo la propria posizione. Faccenda diversa per l’unico italiano presente in pista: Aldo Festante (Teo Martin), che si è dovuto ritirare ad inizio corsa. Il vincitore di gara-2 a Pau Billy Monger ha chiuso invece dodicesimo.

Podio rookie invece completato da Jack Doohan (secondo al traguardo) davanti a Lawson e Yuki Tsunoda (3° e quarto alla bandiera a scacchi).

Cronaca. Sato scatta davanti a tutti, seguito da Doohan e Linus Lundqvist. Subito Lundqvist tenta di passare Doohan, ma l’australiano si difende bene nei confronti dello svedese, che deve accontentarsi e rimanere alle sue spalle. Più indietro invece Lukas Dunner sorpassa Hanses e poco dopo vediamo Lundqvist che viene infastidito da Lawson, scalpitante di andare al comando.

Nelle prime fasi della corsa vediamo anche Monger e Cameron Das battagliare, con l’inglese che attacca e supera lo statunitense. Dopo alcune tornate Doohan fa segnare un giro veloce, Lundqvist deve cedere la posizione a Lawson, che finalmente si toglie dai piedi il giovane svedese. Ora il giro più rapido lo effettua Sato, che comanda la corsa, mentre vediamo la vettura Teo Martin di Aldo Festante parcheggiata in pit lane.

Intorno a metà corsa vediamo ancora lo svedese Lundqvist difendersi molto bene dagli attacchi di Yuki Tsunoda, ma poco dopo il giapponese Tsunoda va su Lundqvist e lo supera, mentre davanti Lawson supera Doohan prendendosi il secondo posto, ma il pilota di Double R Racing non ci sta e torna secondo.

Giro veloce di Lawson, che poco dopo va in testacoda, ripartendo senza problemi e mantenendo il terzo posto. Vittoria quindi per Marino Sato davanti a Doohan, Lawson, Tsunoda e Lundqvist.

Appuntamento a domani a partire dalle ore 13 per la seconda ed ultima corsa del weekend per la serie a ruote scoperte.

Giulia Scalerandi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.