I motori dell’EuroFormula Open si stanno per accendere nuovamente. Sul circuito di Le Castellet questo weekend scatterà infatti la nuova stagione, caratterizzata dalle novità  legate alla scelta dei motori per ogni team (tra Piedrafita, HWA e Spiess) oltre alla prestigiosa new entry nel calendario: l’appuntamento cittadino sul circuito di Pau.




La corsa all’eredità di Felipe Drugovich è già partita: a svettare durante le Winter Series sono stati il team Carlin con Chris Hahn e Nobuharu Matsushita (con quest’ultimo che ha vinto una delle gare delle Winter Series), il team Campos con la vittoria di Linus Lundqvist proprio a Le Castellet e la scuderia spagnola Teo Martin, che con il brasiliano Guilherme Samaia ha ottenuto il miglior tempo nell’ultimo test invernale al Montmelò.

La scuderia italiana RP Motorsport, che ha ottenuto il titolo lo scorso anno con Drugovich, quest’anno punta invece sullo spagnolo Javier Gonzalez, già protagonista lo scorso anno in EF Open negli ultimi due appuntamenti, il francese Pierre-Louis Chovet, proveniente invece dalla Formula 4 francese, ed il russo Artem Petrov.

I colori del team Drivex saranno rappresentati da Rui Andrade, mentre due piloti saranno invece al via per il team Fortec, che schiererà in pista Calan Williams e Cameron Das. Al debutto anche la scuderia greca Tsimpris Motorsport con Dimitris Tsimpris, mentre il team Teo Martin avrà 3 vetture sotto la sua tenda: quelle di Samaia, del nostro Aldo Festante e di Lukas Dunner.

I talentuosi Jack Doohan (figlio di Mick) e Linus Lundqvist vestiranno le casacche del team Double R Racing, mentre i team Motopark e Carlin saranno al via con quattro vetture ciascuno: Liam Lawson, Yuki Tsunoda, Julian Hanses e Marino Sato saranno al volante delle monoposto del primo team, mentre Carlin ha scelto Chris Hahn, Teppei Natori, Nicolai Kjaergaard e l’attesissimo Billy Monger, al proprio debutto nella serie continentale.

La prima tappa andrà in scena questo weekend dal Paul Ricard, mentre il secondo prestigioso appuntamento avrà luogo sul circuito cittadino di Pau, nel sud della Francia, il 18 e 19 maggio. A seguire la trasferta tedesca di Hockenheim, il 25 e 26 maggio; a giugno sarà la volta di Spa (8-9), quindi Budapest e Red Bull Ring nel mese di luglio. Dopo le vacanze estive si ricomincerà dall’Inghilterra con il round di Silverstone ai primi di settembre, per trasferirsi poi al Montmelò a fine settembre e chiudere infine a Monza il 12 e 13 ottobre.

Giulia Scalerandi

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.