Nella prima giornata dell’ultimo round del CIV sul tracciato di Vallelunga, Michele Pirro domina la gara della Superbike mentre in Supersport Gabellini vince il titolo grazie al quinto posto ottenuto nella corsa dominata da Davide Stirpe. Spinelli è di nuovo campione italiano della Moto3.




Con i titoli Superbike e National Trophy 1000 già assegnati in quel del Mugello, all’appello mancano ancora la Moto3 e soprattutto la Supersport 600, con Gabellini che può chiudere i conti già in gara-1 grazie ai suoi 33 punti di vantaggio su Roccoli.

Moto3 

E’ Nicholas Spinelli a riconfermarsi campione italiano della Moto3 grazie al terzo posto conquistato nella gara-1 di oggi a Vallelunga dietro a Joel Kelso ed Alberto Surra. Per il pilota del team Oscar Performance è il secondo titolo consecutivo dopo quello ottenuto lo scorso anno con il Gresini Junior Team di Fausto Gresini.

Superbike 

Penultima gara stagionale per quanto riguarda la Superbike italiana. Pirro ha conquistato il titolo al Mugello, ma resta da assegnare un onorevolissimo terzo posto (dato il secondo conquistato da Savadori) tra Cavalieri e Zanetti. Nei primi giri di gara Savadori prova a dar fastidio a Pirro ed impedirgli di scappare via. Lorenzo sembra riuscirci ribattendo i sorpassi di Michele, ma al quarto giro Pirro rompe gli indugi e scappa via senza che Savadori riesca a riprenderlo. Dietro Mantovani perde terreno dopo essere rimasto agganciato con Cavalieri che lo marca da vicino. Problemi e ritiri per La Marra, fresco campione del National 1000, e Bassani mentre erano rispettivamente in P11 e P5. Cavalieri riesce a passare Mantovani e prendersi un podio importante che gli permette di saltare al terzo posto in classifica generale con un piccolo vantaggio su Zanetti, quinto al traguardo. Per Pirro invece è la vittoria numero 8 in stagione, con ancora la gara di domani da disputare.

Classifica finale della Superbike 

  1. Michele Pirro
  2. Lorenzo Savadori
  3. Samuele Cavalieri
  4. Andrea Mantovani
  5. Lorenzo Zanetti
  6. Luca Vitali
  7. Lorenzo Lanzi
  8. Riccardo Russo
  9. Matteo Baiocco
  10. Alex Bernardi
  11. Kevin Calia
  12. Alessandro Andreozzi
  13. Federico D’Annunzio
  14. Alex Schacht
  15. Francesco Ciacci
  16. Agostino Santoro

Supersport

Titolo da assegnare quello della Supersport 600, con Gabellini che ha 33 punti di vantaggio su Roccoli e può accontentarsi di stare anche dietro a Roccoli per chiudere il discorso. Pronti, via e Stirpe, partito dalla pole, prende il largo a suon di giri veloci e nessuno lo riprende. Via subito Manfredi e Muzio, caduti insieme alla Roma. Gabellini prova a stare dietro a Stirpe nelle prime battute di gara, ma Davide non si tiene ed a suon di ’39 basso scappa via chiudendo poi la gara con 5” di vantaggio su Casadei e Valtulini.

Dietro Stirpe se le danno di santa ragione: coinvolti Gabellini, Casadei, Roccoli e Valtulini che, grazie alla caduta doppia di Manfredi e Muzio ed al problema tecnico di Ottaviani, hanno scavato un solco sulla concorrenza. Roccoli sembra non avere il ritmo giusto per tenere il passo di Valtulini e Gabellini con Casadei, che invece gli sta davanti.

Roccoli, che non molla mai (non per nulla è un 6 volte campione italiano Supersport), non si perde d’animo e prima passa Casadei, poi va all’attacco di Valtulini e Gabellini per prendersi la seconda posizione dietro ad un inarrivabile Stirpe.

Sembra finita qui, con Roccoli che tiene aperto il campionato, ma nessuno ha fatto i conti con le super staccate di Casadei alla Campagnano. Casadei passa Gabellini e Roccoli in un colpo solo portandosi in seconda posizione. La stessa operazione poi la compie Valtulini su Gabellini e Roccoli portandosi sul podio e facendo scivolare Roccoli e Gabellini in P4 e P5, posizione che basta all’alfiere del team Gomma Racing Yamaha per centrare il primo titolo italiano della sua carriera.

Stirpe domina a casa sua la gara della Supersport davanti a Casadei e Valtulini.

Classifica finale della Supersport

  1. Davide Stirpe
  2. Mattia Casadei
  3. Stefano Valtulini
  4. Massimo Roccoli
  5. Lorenzo Gabellini (Campione Italiano Supersport)
  6. Marco Bussolotti
  7. Luca Bernardi
  8. Stefano Casalotti
  9. Roberto Mercandelli
  10. Alessandro Nocco

Foto: Bonora Agency

Marco Pezzoni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.