“Un nuovo capitolo”: è questo il claim con cui oggi è stata presentata la stagione 2019 del FFF Racing Team nella Sala Olimpo della sede storica Lamborghini di Sant’Agata Bolognese, alla presenza dell’Amministratore Delegato Stefano Domenicali. Dopo un 2018 ricco di soddisfazioni in Asia, la compagine guidata dal pilota Andrea Caldarelli e dal businessman cinese Fu Songyang torna alle sue origini europee, andando a competere nella Blancpain GT Series con tre nuovissime Huracan GT3 Evo.




Nato nel 2014, il team FFF ha cominciato a correre nel 2015, e l’anno successivo è nata la collaborazione con Lamborghini, attraverso la partecipazione al Super Trofeo in Europa e Asia. Il 2018 è stato un anno eccezionale per il team cinese, ma con un’anima italiana: alla vittoria nel Super Trofeo asiatico, si è aggiunta la conquista della classifica over-all e di classe Pro-Am nella Blancpain GT Series Asia (che dal 2019 si chiamerà Blancpain GT World Challenge Asia). Proprio queste vittorie hanno spinto la dirigenza del team a cercare nuovi stimoli per scrivere questo “nuovo capitolo”.

“Grazie a tutti per essere qui”, ha detto il Team Principal-pilota Caldarelli, “la nostra avventura iniziata nel 2014 ci ha portato ad ottenere tanti successi di cui siamo orgogliosi. Da qui, Sant’Agata, comincia la nostra nuova avventura, un nuovo capitolo della nostra storia. Voglio ringraziare Lamborghini che ha creduto fortemente in noi. Abbiamo dieci piloti e un nuovo team manager, Giorgio Ferro, che mi aiuterà a prendere le decisioni. Infine voglio ringraziare anche il nostro nuovo partner, Orange 1, che sarà al nostro fianco in questo 2019. Non vedo l’ora di iniziare la stagione”.

Anche il proprietario del team, Fu Songyang, è apparso entusiasta della nuova avventura che aspetta FFF Racing team: “Sono molto orgoglioso di quello che abbiamo ottenuto in Asia, ora proveremo a fare lo stesso in Europa. Anche il capo del Programma Motorsport Lamborghini, Giorgio Sanna, è soddisfatto della relazione con il team: “Abbiamo cominciato nel 2016, in un mercato come quello asiatico, che è molto importante per noi. Ora è finalmente il momento di accettare una nuova sfida in Europa e fare del nostro meglio”.

Dopo aver svelato la nuova (oggettivamente bellissima) vettura, è stata la volta dei tre equipaggi del team FFF, che a turno si sono presentati. La Huracan numero 563 vedrà alternarsi al proprio volante il Team Principal Caldarelli con Marco Mapelli e Dennis Lind per la serie Endurance Cup, mentre Mapelli e Caldarelli soli daranno l’assalto alla Sprint Cup. “Grazie ad Andrea e a Lamborghini, la prima non sarà una stagione facile, ma abbiamo una grande line-up e siamo pronti a dare battaglia” ha dichiarato Mapelli. “E’ un sogno guidare una Lamborghini con questi piloti”, gli ha fatto eco il danese, già vincitore della classifica over-all.

La numero 519 sarà invece portata in pista per l’Endurance dai piloti ufficiali Lamborghini Phil Keen, Frank Perera e Giovanni Venturini. “Siamo pronti per una grande stagione ha suonato la carica l’esperto francese. Nella categoria Sprint Pro-Am, Keen dividerà la vettura con il giapponese Hiroshi Hamaguchi, che si è detto soddisfatto di correre in Europa sulle piste che predilige. Secondo Venturini: “Stiamo lavorando molto bene insieme, nei test siamo stati veloci, ma ora dobbiamo continuare così”.

Infine, la Huracan GT3 Evo numero 555 competerà nella Endurance Silver Cup con un equipaggio giovanissimo: direttamente dalle monoposto arriva Diego Menchaca, che affianca l’inglese Taylor Proto e Michele Beretta. “Per me è stato un bel cambiamento, ha detto subito il messicano, “ma mi sono divertito molto si da subito. Ora dovrò adattarmi a diverse cose nuove, tra cui forse la più difficile è la durata: non sono abituato a gare di tre ore!”. “E’ una grande opportunità”, ha invece dichiarato Proto, “farò del mio meglio”.

Molto interessante è stato l’intervento di Armando Donazzan, owner di Orange 1, il nuovo sponsor del team: “Conosco bene Andrea, un pilota e un manager molto professionale, e mi ricordo che ci siamo accordati in pochissimo tempo un pomeriggio al Red Bull Ring. Siamo qui per competere al top, e credo che il team e Lamborghini siano il massimo in questa categoria al momento. Il nostro hashtag è #Wearepassion: per noi non c’è altro modo di affrontare le cose se non con tanta passione, come facciamo nel team Orange 1”.

Il “nuovo capitolo” del team FFF Racing vedrà scrivere le prime pagine a Monza, il 13 e 14 aprile, e continuerà su alcune delle piste più prestigiose d’Europa, come Silverstone e il Paul Ricard, fino all’epilogo del 28-29 settembre a Barcellona, sulla pista del Montmelò. Non resta che augurare ad Andrea Caldarelli e a tutto il FFF Racing Team buona fortuna per questa nuova entusiasmante sfida!

Nicola Saglia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.