Ancora una volta una scoppiettante puntata di Motorbike Circus, la numero 194 del talk show sulle due ruote, è andata in onda su Radio LiveGP. Ad accompagnare Marco Pezzoni ed Alex Dibisceglia si sono susseguiti Max Temporali, Maurizio Castelli, pilota dei Di.Di., e Mirko Colombi, giornalista di GPOne.com nonché di Fox Sports Italia.




Andiamo ad anticipare alcuni dei passaggi principali andati in onda nel corso della puntata, che è possibile riascoltare integralmente cliccando sul banner sottostante oppure scaricando l’app gratuita ‘Radio LiveGP’ per Android ed iOS.

Nella prima parte della puntata, per introdurre l’argomento #USAWorldSBK, è stato nostro graditissimo ospite Max Temporali, spalla tecnica di Edoardo Vercellesi a Sky per la Superbike: “E’ veramente un disastro quello che sta succedendo a Bautista, ma ho cercato di farmi un’idea. Lui arriva da un 2018 bello e fatto bene con la MotoGP, campionato nel quale voleva rimanere e la Superbike era una opzione B. Venire in Superbike con squadra e moto nuova, gomme nuove, avversari mai incontrati e sbaragliare il campo vincendo 11 gare su 11, mi metto un po’ nei suoi panni, viene effettivamente da pensare che Bautista si sia definito fenomeno rispetto ai piloti ‘normali’ che ha incontrato”.

Lasciando per un attimo l’ambito Superbike, torniamo a parlare delle gare dei Di. Di. Diversamente Disabili. E’ venuto a trovarci infatti il pilota del team Scuderia Imperiali, Maurizio Castelli (amputato avambraccio sinistro): “A Magione è andata tutto sommato bene, ho tenuto i denti stretti per l’infortunio facendo segnare comunque la pole e vincendo poi la gara. Cerco di portare il momento positivo il più a lungo possibile”.

Last but not least, abbiamo riaccolto con molto piacere un ormai amico di Motorbike Circus, Mirko Colombi, giornalista di GPOne.com nonché di Fox Sports Italia, con il quale abbiamo riaperto il capitolo #USAWorldSBK a Laguna Seca: “Se ci avete fatto caso Bautista è anche ingrassato. Osservandolo bene nelle foto e nei video il ragazzo è proprio gonfio. Non sembra in forma e lo ha dimostrato in pista con due cadute ed un ritiro dichiarato per dolore alla spalla, crediamoci, è veramente troppo per un ragazzo che fino a pochi round fa era in testa al Mondiale e stradominava. Cosa sia successo nella sua mente non lo possiamo sapere, ma la situazione contrattuale e le dichiarazioni parlano anche bene…”

Marco Pezzoni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.