Il team VSR, capitanato da Vincenzo Sospiri, è campione italiano Gran Turismo Endurance, grazie alla vittoria ottenuta da Edoardo Liberati e Yuki Nemoto sul tracciato di Monza. Seconda posizione in gara per la Honda NSX del team Nova Race portata in pista da Guidetti, Cabezas e Moncini. Vittoria in Gt-Cup per i team Bonaldi e Easy Race, che ottengono il successo finale a pari merito.

Difficoltà iniziali, poi Nemoto si riprende la leadership

Edoardo Liberati era scattato dalla pole position, dopo il miglior tempo fatto segnare ieri. Nelle prime fasi, però, il romano, dolorante alla schiena, si è trovato più in difficoltà degli avversari con le gomme slick, su una pista che andava via via asciugandosi. Dopo la prima tornata di pit stop, a prendere il volante è stato il team mate Nemoto, autore di due stint velocissimi e che lo hanno riportato in testa, aiutato anche dai ritiri eccellenti alle sue spalle.

Primo fra tutti, da menzionare è quello della Lamborghini Huracàn VSR gemella, pilotata da Hites, Michelotto e Basz. Proprio quando quest’ultimo era alla guida, durante il terzo stint, il cambio della vettura ha smesso di funzionare, costringendolo a fermarsi prima della Ascari, e consegnando in pratica il titolo ai compagni di scuderia. Prima di lui, era stata la Mercedes del team Antonelli pilotata da Galbiati a fermarsi ai box per problemi al differenziale.

Ottimo secondo posto per la Honda NSX

La seconda posizione è andata al team Nova Race, con Jacopo Guidetti, Jorge Cabezas e Leonardo Moncini che hanno dato battaglia fino alla fine per la vittoria. Nell’ultima ripartenza, però, Moncini non è riuscito ad attaccare il rivale giapponese, non potendo quindi insidiare la compagine romagnola per il titolo finale. Ottima gara, comunque, che è lo specchio di una stagione in continua crescita.

Completa il podio la seconda Lamborghini, quella del team Imperiale Racing. Dan Pijl ha portato nel finale la vettura al limite, con un paio di controlli che hanno lasciato il pubblico con il fiato sospeso. Quarto posto per i vincitori della categoria Pro-Am, i fratelli tedeschi Renauer, insieme a Bohn, alla guida della Porsche 911 Gt3.

Sempre in Pro-Am, secondo posto per Cola e Moulin (VSR), davanti all’altra Lamborghini di Ponzio, Roe e Balthasar.

Successo a pari merito in Gt-Cup

La vittoria di tappa nella categoria Gt-Cup, riservata alle vetture impegnate nei campionati monomarca, è andata alla Huracan del team Bonaldi, pilotata dall’esperto Milos Pavlovic e dal gentleman Fischbaum. Il campionato ha però visto il successo a pari merito tra questo equipaggio e quello del team Easy Race formato da Vito Postiglione, Rocco Mazzola e Luigi Coluccio, secondi oggi al traguardo.

Terzo posto nella generale Gt-Cup per Buttarelli, Cossu e Menichini, alla guida della seconda Ferrari del team SR&R.

Qui le classifiche complete. È stata una grande stagione per il Campionato Italiano Gran Turismo Endurance, che si è confermato in netta crescita. Appuntamento tra due settimane con la finale dello Sprint, sulle colline del Mugello.

Nicola Saglia

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi