La stagione della WorldSBK chiude a Phillip Island con la vittoria in Gara 2 di Álvaro Bautista a seguito dell’interruzione per bandiera rossa a cinque giri dalla fine. Il neocampione del mondo saluta una stagione da dieci e lode con una doppietta, dopo aver vinto anche la Superpole Race. Weekend positivo per il Kawasaki Racing Team che torna sul podio, dopo il risultato di Gara1, con Jonathan Rea secondo e Alex Lowes terzo.

BAUTISTA E REA SENZA RIVALI

Dopo un weekend segnato dalla pioggia, Gara 2 della WorldSBK è partita con condizioni di asciutto in pista e temperature basse. Álvaro Bautista e Jonathan Rea hanno preso subito la testa della corsa, imponendo un passo gara difficile da sostenere per i loro inseguitori. Il britannico ha compiuto diversi giri alle spalle di Bautista per studiarlo da vicino e tentare l’attacco sul finale, ma una caduta di Eugene Laverty e Xavi Forés a cinque giri dalla fine provoca l’interruzione della gara per bandiera rossa. Laverty è stato portato al centro medico per ulteriori controlli sul suo stato. Un amaro finale per l’irlandese nel giorno del suo addio alle corse.

La gara si conclude quindi con la sedicesima vittoria stagionale per Álvaro Bautista e la seconda piazza per Jonathan Rea, a dimostrazione del fatto che quest'ultimo sia tornato competitivo e in grado di tenere il passo della testa. Doppietta per il Team Kawasaki Racing con Alex Lowes in terza posizione per sigillare il weekend della “rinascita” di Kawasaki. Terzo podio stagionale per il britannico che  ha dimostrato un ottimo stato di forma lottando per la terza posizione contro Toprak Razgatlioglu.

RAZGATLIOGLU LIMITA I DANNI, LOCATELLI 5°

Gara difficile per il vicecampione del mondo, Toprak Razgatlioglu, che ha faticato a trovare il grip e ha visto finire nelle mani di Lowes il podio. Il turco è riuscito comunque a limitare i danni e a chiudere in quarta posizione. Il suo compagno di squadra, Andrea Locatelli, è quinto e conclude un ottimo finale di stagione con la Yamaha YZF R1. In sesta posizione troviamo la prima BMW, quella di Scott Redding. Il britannico ha fatto una partenza eccezionale dalla sesta piazza e durante i primi giri della corsa è riuscito a lottare per le posizioni di testa. Ottima performance anche per Michael Rinaldi che scattava dal fondo della griglia e chiude una gara in rimonta in settima posizione.

Ottavo Philipp Oettl, miglior pilota indipendente. Sorpresa di Tetsuta Nagashima, sostituto dell’infortunato Iker Lecuona, che nel suo debutto chiude nella zona punti in nona posizione. Il francese Loris Baz chiude la top ten e alle sue spalle Axel Bassani, l’ultimo degli italiani.

Credits: live timing WSBK

Appuntamento dal 1° al 2 dicembre sul Circuito di Jerez-Ángel Nieto per i primi test pre-stagionali del 2023. Potete seguire tutti gli aggiornamenti del campionato WorldSBK su LiveGP.it.

Victoria Ortega Cabrera

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi