Toprak Razgatlıoğlu vince Gara 1 del WorldSBK a Magny-Cours, la sesta vittoria stagionale per il turco di Yamaha. In seconda posizione, dopo un duello durato una decina di giri circa, c'è la Ducati di Michael Ruben Rinaldi. Chiude il podio la Kawasaki di Jonathan Rea: è solo 10° Álvaro Bautista, vittima di un problema tecnico al 3° giro di gara.

DUELLO NOSTALGICO TRA RINALDI E RAZGATLIOGLU

Il duello odierno tra Toprak Razgatlıoğlu e Michael Ruben Rinaldi per la vittoria di Gara 1 WorldSBK a Magny-Cours ha fatto scendere una "lacrimuccia" agli appassionati di vecchia data. Sembra di essere tornati indietro al 2017, quando i due hanno combattuto fino all'ultima gara per la vittoria del titolo Superstock 1000. In quell'occasione, sul tracciato Jerez de la Frontera, fu l'attuale pilota Ducati a vincere il titolo ai danni del turco. Oggi, ben 6 anni dopo, è il pilota Yamaha ad uscire vincitore da un duello piuttosto acceso, anche se in poche occasioni.

Rinaldi ha attaccato l'iridato 2021 alla curva "Imola", la numero 12 del circuito. Per la conformazione della curva, Razgatlıoğlu è stato costretto ad allargare la traiettoria. Il #54 ha restituito il favore al rivale al 15° dei 20 giri previsti, con Rinaldi che ha praticamente tagliato tutta la variante. Dopo questa sportellata, il #21 non è stato più in grado di contrattaccare Razgatlıoğlu, dovendosi così accontentare della piazza d'onore.

REA A PODIO, GERLOFF PORTA BMW IN TOP 5

Jonathan Rea è 3° in Gara 1 WorldSBK a Magny-Cours, al termine di una corsa abbastanza plafonata, se non fosse per il rischio di una caduta al primo giro. Il neo-pilota Yamaha per i prossimi due anni si è liberato piuttosto facilmente dalla resistenza del poleman Garrett Gerloff. Il pilota texano ha tenuto duro per tutta la durata della corsa, portando a casa un 4° posto che vale oro, oltre alla vittoria tra i piloti indipendenti.

Una splendida rimonta porta Danilo Petrucci dai margini della top 10 al 5° posto negli ultimi giri di corsa. Il pilota di Barni Spark Racing Team è riuscito a precedere il connazionale Andrea Locatelli sul traguardo, dopo aver passato buona parte della gara dietro alla Yamaha ufficiale. Scott Redding chiude in 7ª posizione davanti a Alex Lowes, protagonista di un problema tecnico negli ultimi giri. Il pilota ufficiale Kawasaki si trovava in top 5 fino al penultimo giro, quando ha visibilmente perso strada rispetto agli avversari. La moto del #22 ha provocato delle visibili fumate nel corso della gara.

ÁLVARO BAUTISTA: MOTO SPENTA E TOP 10

Álvaro Bautista, suo malgrado, è un protagonista di Gara 1 WorldSBK a Magny-Cours. Il pilota Ducati è partito bene, prendendosi la testa nelle prime fasi di corsa e lottando così con Toprak Razgatlıoğlu. Dopo pochi giri la Panigale V4R #1 si è spenta in percorrenza della curva "Adelaide", perdendo così un'infinità di tempo. Il campione del Mondo in carica è ripartito dalla 24ª e ultima posizione, dovendo così rimontare fino alla 10ª posizione. All'ultimo giro Bautista non è riuscito a superare il compagno di marca Philipp Öttl, oggi 9° al miglior risultato stagionale. Dominique Aegerter, Xavi Vierge, Loris Baz, Iker Lecuona e Remy Gardner chiudono la zona punti. Solo 17° Axel Bassani.

WORLDSBK | MAGNY-COURS, I RISULTATI DI GARA 1

Credits: WorldSBK Website

Valentino Aggio

Leggi anche: WORLDSBK | MAGNY-COURS, SUPERPOLE: GARRETT GERLOFF PORTA BMW IN POLE

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi