FX Racing Weekend 2024 | Live Streaming Gare - Varano 14 Aprile (pomeriggio)

Non cambia la leadership nella terza sessione di prove libere a Suzuka: Max Verstappen ha concluso al comando anche la sessione che precede le qualifiche, dopo le FP1 e le FP2. Seguono questa volta le due McLaren, con Norris davanti a Piastri, molto migliorate rispetto a ieri.

Ancora Verstappen, bene le McLaren

Verstappen ha chiuso la sessione in 1:30.267, circa quattro decimi più veloce rispetto al tempo di ieri nelle FP2.  Seguono le due McLaren, che hanno effettuato un enorme balzo in avanti rispetto a ieri: Norris e Piastri sono separati tra di loro da 48 millesimi, e da Verstappen di 0.240 e 0.288 secondi. Decisamente più vicini di quanto lo sia Perez, che chiude a 7 decimi dal compagno di squadra, e con un paio di centesimi di vantaggio su Charles Leclerc. Le due Ferrari sono rimaste più o meno sugli stessi tempi di ieri, ma il balzo in avanti delle due McLaren le ha fatte leggermente arretrare.

Segue subito dietro Leclerc l'altra Ferrari di Sainz, che precede di 2 centesimi la prima delle due Mercedes, quella di Hamilton. Quattro decimi più indietro, in ottava posizione, segue Russell, il quale ha concluso la sessione anzitempo per alcune problemi nella zona dell'anteriore destra. Alonso chiude in nona posizione, mentre Zhou Guanyu entra in top 10, a 1.4 secondi da Verstappen.

TSUNODA RINNOVA CON ALPHA TAURI

Undicesimo è Bottas, davanti a Magnussen, Ocon, il pilota di casa Tsunoda (ufficiale per lui il rinnovo anche per il 2024 in Alpha Tauri) e Hulkenberg, quindicesimo. Apre l'ultimo quarto di griglia la prima delle due Williams di Logan Sargeant, diciassettesimo, con Lawson alle sue spalle, mentre Albon è solo diciottesimo. "Ultima fila" per Stroll, a sei decimi dal compagno di squadra Alonso, e Gasly, ultimo a 1.932 secondi da Max Verstappen.

Classifica delle FP3 di Suzuka. © F1 Classifica delle FP3 di Suzuka. © F1[/caption]

Pochi giri rispetto a ieri, con il più attivo nelle FP3 di Suzuka che è stato Stroll con 18 giri: l'impossibilità di usare le gomme Soft per più di un giro lanciato ha fatto sì che i piloti si tenessero dei treni per le qualifiche e la gara, girando relativamente poco. In ogni caso, le qualifiche saranno alle 8, e sarà solo lì che scopriremo chi avrà lavorato meglio finora.

Alfredo Cirelli