Il maltempo in Emilia Romagna ha causato enormi problemi e disagi, costringendo la F1 a cancellare il GP a Imola. Piloti e scuderie nelle scorse ore hanno espresso la propria vicinanza alle persone colpite dalle inondazioni: sia attraverso messaggi sui Social ma anche con gesti concreti.

Le scuderie

La Ferrari ha diramato un messaggio via Internet: “Siamo vicini alle popolazioni dell'Emilia-Romagna e delle Marche colpite dalle inondazioni e dalle forti piogge delle ultime ore. (...) La Scuderia Ferrari supporta pienamente la decisione di Formula 1 e FIA di cancellare il Gran Premio in programma Imola. Anche se si tratta di una delle nostre gare di casa, per questo ancora più importante, la priorità in questo momento non può che essere la sicurezza di tutte le persone che vivono e lavorano nelle aree colpite dal maltempo.

La Ferrari ha poi deciso di donare un milione di euro per sostenere le popolazioni colpite dall’alluvione.

[embed]https://twitter.com/ScuderiaFerrari/status/1658831152726040579[/embed]

Sulla stessa lunghezza d'onda anche la Red Bull: “Dopo la forte pioggia che ha colpito il nord Italia, sosteniamo la decisione presa dalla F1 di non procedere con il GP di Imola questo fine settimana. La sicurezza per tutti i soggetti coinvolti e nella Regione è fondamentale e deve avere la priorità. Il nostro pensiero va alle persone colpite dall'alluvione in corso in Emilia-Romagna e alle squadre di emergenza in servizio in questo difficile momento.”

Dello stesso tenore i messaggi lanciati via Internet da tutte le scuderie, ben riassunti dal messaggio della scuderia McLaren: I nostri pensieri immediati sono con la gente dell'Emilia Romagna poiché la distruzione causata dalle forti piogge colpisce la vita di così tante persone”.

I piloti

Il campione del mondo in carica, Max Verstappen, ha rilasciato un comunicato tramite il proprio sito ufficiale: “I nostri pensieri sono per tutti coloro che sono stati colpiti dalle forti piogge e alluvioni in Emilia Romagna. Un grande augurio di forza per superare in sicurezza questi momenti.”

[embed]https://twitter.com/VerstappenCOM/status/1658799158436720641[/embed]

Esteban Ocon ha scritto un messaggio in lingua italiana: “Il mio pensiero va a tutta la popolazione dell'Emilia Romagna, colpita dalle forti piogge e dagli allagamenti. Sono deluso di non correre davanti agli incredibili tifosi italiani questo fine settimana, ma la priorità assoluta è la sicurezza di chi è a terra e i servizi di emergenza che aiutano coraggiosamente chi ne ha bisogno”.

Lewis Hamilton ha dichiarato: Spero che tutti in Emilia Romagna siano al sicuro e possano aiutarsi a vicenda in questo momento. Il mio pensiero va a chi è stato colpito da questa tragedia e agli straordinari soccorsi che stanno lavorando sul posto. So che possiamo tutti capire che la sicurezza viene prima di tutto. Non vedo l'ora di vedervi alla prossima gara”.

Particolarmente significative le foto, diramate dalla stessa Formula 1, che ritraggono il pilota giapponese Yuki Tsunoda che ha deciso di aiutare la popolazione di Faenza (sede della scuderia Alpha Tauri) unendosi ai cittadini e mettendosi a spalare il fango.

La testimonianza diretta di De Vries

L'altro pilota della scuderia Alpha Tauri, Nyck de Vries, ha fornito una testimonianza diretta di ciò che sta accadendo in Emilia Romagna. In un post sul proprio profilo Instagram, il pilota olandese ha raccontato la sua esperienza.

"Martedì sera alle 23:30 ero in direzione Faenza in vista di un'attività di marketing prevista mercoledì in fabbrica. Pioveva a dirotto e Faenza era già allagata e non sono riuscito ad arrivare in hotel. Tornare sull'autostrada non era un'opzione praticabile. Sono rimasto bloccato in un piccolo paesino con un hotel tutto prenotato. Per fortuna la McLaren era rimasta già bloccata lì e il loro uomo addetto al sollevatore, Frazer, è stato così gentile da cedermi la stanza."

"Dopo l'annuncio della F1, ho visto solo un'opzione potenziale per tornare a casa, ovvero guidare via Firenze. Dopo un viaggio avventuroso attraverso le montagne, grazie all'aiuto della gente del posto e delle autorità di diversi paesi, sono finalmente arrivato a casa sano e salvo. Grazie a tutte le persone che sono state così gentili da aiutarmi. È davvero commovente vedere che tanti si sono presi cura l'uno dell'altro. I miei pensieri sono rivolti a coloro che continuano a essere colpiti da questa tragedia. Tornerò presto a Faenza per incontrare la mia squadra e la gente della regione! Forza”.

Chiara Zaffarano

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi