Marco Bezzecchi firma la prima pole position della sua carriera in MotoGP nelle qualifiche del GP di Thailandia al Chang International Circuit. La prima fila tutta Ducati la completano Jorge Martín e Pecco Bagnaia. L’attuale leader del mondiale, Fabio Quartararo, scatterà in quarta posizione.

Q1: PASSANO MÁRQUEZ E OLIVEIRA. ANCORA PROBLEMI PER APRILIA

Con sole splendente e una temperatura in pista di 43°C, Marc Márquez è il primo a segnare il tempo veloce seguito da Cal Crutchlow. Nel secondo assalto, con la seconda gomma morbida, nessuno riesce a battere il tempo segnato da Marc e la lotta si concentra quindi per l’unica piazza a disposizione per l’ingresso in Q2. Aleix Espargaró sembra il candidato perfetto ma nell’ultimo minuto a sorpresa Miguel Oliveira toglie le speranze allo spagnolo e guadagna il passaggio in Q2 insieme a Marc Márquez.

Weekend difficile per Aprilia con Aleix Espargaró e Maverick Viñales che scatteranno rispettivamente tredicesimo e diciassettesimo. La casa di Noale durante tutto il weekend ha evidenziato parecchi problemi al posteriore nei cambi di direzione. Sarà quindi d’obbligo risolvere le criticità in vista della gara di domani così da non perdere ancora preziosi punti nella lotta per il mondiale di Espargaró. Franco Morbidelli, con la Yamaha ufficiale, scatterà in quattordicesima posizione e ci regala un buon auspicio in vista di domani. Per quanto riguarda gli altri italiani, Fabio Di Giannantonio è 21° e Danilo Petrucci, sostituto di Mir, scatterà in fondo alla griglia.

Credits: live timing MotoGP

Q2: PRIMA FILA TUTTA DUCATI

Dopo un primo time attack in linea con quello che abbiamo visto durante il weekend, i piloti hanno sfoderato le loro armi consapevoli del fatto che come da consuetudine la moto a battere è la Ducati. Nel secondo assalto, il primo ad uscire dai box è stato Pecco Bagnaia con l’obiettivo di girare da solo. L’italiano con la Ducati ufficiale segna il tempo più veloce ma viene subito superato da Jorge Martín, specialista nel giro secco. La pole sembrava avere già un padrone, ma Marco Bezzecchi negli ultimi secondi realizza un giro stratosferico e si regala la sua prima pole position in MotoGP con un tempo di 1:29.671. Bezzecchi non si ritrovava con la prima posizione in griglia di partenza dall’anno scorso a Silverstone in Moto2.

In seconda posizione scatterà Jorge Martín che ancora una volta dimostra la sua costanza in qualifica. La nota dolente per lo spagnolo è sempre la gara e domani dovrà provare a mantenersi davanti fino alla fine. La prima fila la chiude Pecco Bagnaia che sembra abbia risolto i problemi di accelerazione che l’avevano rallentato a Motegi. L’italiano cerca il riscatto dopo l’errore in Giappone che lo ha allontanato di nuovo dal mondiale.

Quarta posizione in griglia per un Fabio Quartararo veloce e in forma. Il francese ha dimostrato un buon passo gara durante tutto il weekend nonostante gli evidenti problemi della Yamaha che non gli permettono di guidare in maniera pulita. Johann Zarco è quinto ed Enea Bastianini è sesto. Per Enea è la prima volta al Buriram con la MotoGP e durante questo weekend ha sofferto a livello di elettronica e set-up.

Jack Miller è stato costretto a fermarsi ai box dopo problemi con la moto e domani scatterà in settima posizione. Marc Márquez, che veniva direttamente dalla Q1, ha commesso delle piccole sbavature che non gli hanno permesso di migliorare e domani scatterà ottavo. La top ten la chiudono Luca Marini, costante e veloce durante il weekend, e Álex Rins con la Suzuki.

Ricordiamo l’appuntamento con la gara Motogp in diretta su Livegp.it domani alle ore 10:00.

Victoria Ortega Cabrera

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi