WTCC | Motegi, la pioggia ancora protagonista: Bjork allunga in classifica

Wtcc

Come in Cina, anche l’appuntamento giapponese del mondiale WTCC disputatosi sulla pista di Motegi è stato influenzato dalle pessime condizioni meteo. Un tifone ha costretto gli organizzatori a condensare il programma in soli due giorni, nel corso dei quali la Honda ha esercitato il proprio dominio nelle prove libere, in qualifica, nel Mac3 e nella Main Race, condizionata dalla forte pioggia.
L’Opening Race ha visto invece la vittoria di Chilton, con un ampio vantaggio rispetto al secondo classificato. Assente ancora una volta Tiago Monteiro per i postumi dell'incidente di Barcellona, Thed Bkork ha potuto consolidare la sua leadership in classifica.


Alla partenza dell’Opening Race, Chilton ha subito sorpassato il poleman Kevin Gleason per la prima posizione. Dopo il sorpasso, Gleason è uscito di pista perdendo diverse posizioni, mentre il compagno Ehrlacher è salito in seconda posizione inseguito da Bjork. In quinta posizione, Nestor Girolami è andato largo e Michelisz l’ha subito sorpassato per prendersi la quinta posizione. Il driver della Volvo ha cercato di riprendersi la posizione e ha spinto Michelisz fuori dalla pista, ricevendo un drive through dai commissari. Anche Catsburg, scattato in 17° posizione per il cambio motore, ha avuto un drive through per un contatto con Michigami, avendolo mandato in testacoda. Il giapponese ha poi tentato un sorpasso ai danni di Rob Huff durante il sesto giro, ma è uscito di pista andando a finire nella ghiaia. Nelle prime posizioni, Bjork ha tentato un attacco nei confronti di Ehrlacher, ma questo ha dato la possibilità a Guerrieri di avvicinarsi e attaccare lo svedese. Bjork ha difeso duramente la sua posizione, ma alla fine si è dovuto piegare a Guerrieri e tagliare il traguardo in quarta posizione. Chilton è così transitato con un ampio vantaggio su Ehrlacher e ha ottenuto la sua seconda vittoria in questa stagione.

Nella Main Race, la partenza è avvenuta dietro la Safety Car per la forte pioggia. Al terzo giro la vettura di sicurezza è rientrata ai box e Michelisz ha conservato la sua prima posizione tenendosi dietro Catsburg e Girolami. Intanto Bjork è andato al sorpasso del giapponese Michigami, che ha tentato subito di riprendersi la sua posizione senza riuscirci. Al settimo giro, la Safety Car è rientrata nuovamente in pista fino al decimo passaggio, quando i commissari hanno deciso di esporre la bandiera rossa per mettere fine alla gara, proclamando vincitore Michelisz. Essendo stato percorso il 75% della distanza, è stat assegnato ai piloti il punteggio pieno.

Al termine della gara la classifica vede Thed Bjork consolidare la sua prima posizione con 16,5 punti di margine su Michelisz salito in seconda piazza, mentre Monteiro si trova a 28,5 punti dalla vetta. La lotta tra la Honda e la Volvo riprenderà nel prossimo appuntamento a Macao il 19 novembre.

Chiara Zaffarano

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies