WTCC | Budapest: Monteiro rafforza la sua leadership con il successo nell'Opening Race, a Bennani la Main Race

WTCC

Sul circuito dell’Hungaroring è andato in scena un nuovo appuntamento del Mondiale Turismo, che ha visto il ritorno prepotente delle Citroen grazie alla vittoria ottenuta nella Main Race da parte di Mehdi Bennani. Nell’Opening race è invece stato Tiago Monteiro ad ottenere il successo, con il portoghese della Honda che ha potuto così consolidare il suo primo posto in classifica piloti.

Opening Race. John Filippi non è riuscito ad avere un buono scatto alla partenza, con Rob Huff che per poco non l’ha colpito e Monteiro che ha preso la testa della gara seguito da Tom Chilton e da Michelisz. Il pilota magiaro ha subito gli attacchi di Girolami e Bjork, rimediando una foratura ed essendop costretto al ritiro, seguito a ruota poi da Bjork.
Rob Huff, approfittando della lotta tra i piloti Volvo e Michelisz, è risalito fino alla quarta posizione e si è lanciato all’inseguimento di Girolami per l’ultimo gradino del podio.
Nella fase finale della gara, Chilton ha tentato di avvicinarsi a Monteiro, ma non abbastanza da poter tentare un attacco sul portoghese che ha così vinto l’Opening Race. A completare il podio Rob Huff, il quale ha vinto il suo duello con Girolami con un ottimo sorpasso a pochi metri dal traguardo.
Classifica finale che ha visto concludere Monteiro davanti a tutti, seguito da Chilton e Rob Huff. Quarta posizione per Néstor Girolami, quindi Nicky Catsburg ed Esteban Guerrieri, mentre in settima posizione si è piazzato Mehdi Bennani davanti a Yann Ehrlacher. A completare la top ten Tom Coronel e Aurélien Panis.

Main Race. Rob Huff ha sprecato la pole conquistata nella giornata di sabato, scattando malissimo e venendo sorpassato da Bennani; inoltre, durante il primo giro ha tamponato la Volvo di Catsburg che poi a sua volta ha coinvolto anche il compagno di squadra Girolami.
La direzione gara ha quindi deciso di infliggere al pilota inglese un drive through, facendolo precipitare in fondo alla classifica.
Dopo il rientro della Sefety Car, Bennani ha condotto tranquillamente la gara fino al traguardo. Rob Huff dopo essere finito in ultima posizione per il drive through ha cominciato una furiosa rimonta che l’ha portato fino alla decima posizione.
Il marocchino Mehdi Bennani ha dunque concluso primo davanti a Nicky Catsburg e Tom Chilton, con Michelisz davanti a Tiago Monteiro ed Esteban Guerrieri. In settima posizione Thed Bjork davanti a Yann Ehrlacher, mentre a chiudere la top ten Tom Coronel e Rob Huff.

La Honda non ha portato a casa solo la vittoria nell’Opening Race, ma anche i 12 punti ottenuti nel MAC3 durante la giornata di sabato. Al termine di questa gara, si può affermare con certezza che le Citroen private stanno diventando sempre più protagoniste di questa stagione e possono diventare un reale contendente per la vittoria finale del campionato. Vedremo se Tiago Monteiro e la Honda sapranno approfittare di questo terzo incomodo per prendere il largo rispetto agli avversari.

Chiara Zaffarano

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies