WTCC | Marrakech: Guerrieri sorprende, poi Honda piazza la doppietta

Wtcc

La gara inaugurale del WTCC edizione 2017, svoltasi sul circuito cittadino Moulay El Hassan, in Marocco, ha visto il trionfo di Esteban Guerrieri su Chevrolet Cruze nell’Opening Race e Tiago Monteiro sulla Honda Civic del team ufficiale. Dopo il trionfo dell'outsider argentino nella sfida iniziale, la seconda gara ha visto dunque il trionfo di uno dei principali candidati al titolo, in una stagione che si preannuncia comunque molto serrata.


Opening Race. Nelle prime fasi della partenza, Ehrlacher (Lada Vesta) e John Filippi (Citroen C Elysée) si toccano e le loro vetture lasciano una serie di detriti sul rettilineo principale, che rendono necessario l’ingresso della safety car. Dopo tre giri la gara riparte con Coronel e Guerrieri a guidare il gruppo seguiti da Thed Björk (Volvo), mentre Rob Huff si ritira per problemi al propulsore. Coronel e Guerrieri cominciano a battagliare per la prima posizione fino a metà gara, quando l’olandese arriva lungo nella staccata del secondo tornante e apre la strada per la vittoria di Guerrieri. Intanto, Tom Chilton è autore di due sorpassi che lo portano dalla nona alla settima posizione: prima con un attacco di forza su Nagy, quindi su Coronel, che dopo il suo errore era rientrato in settima posizione.

Classifica finale: Esteban Guerrieri (Chevrolet) finisce primo davanti a Thed Björk (Volvo) e Mehdi Bennani (Citroen Elysée della Sebastian Loeb Racing). Seguono Nicky Catsburg, che precede gli alfieri del team ufficiale Honda Norbert Michelisz e Tiago Monteiro. In settima posizione troviamo Tom Chilton davanti a Coronel, Néstor Girolami (Volvo) e Aurélien Panis, che ha ottenuto il primo punto in carriera.



Main Race. Il vincitore della Opening Race Guerrieri è costretto a partire dal box per un problema tecnico sulla sua Chevrolet e la stessa sorte tocca a Nagy che nel corso della prova precedente ha danneggiato la sua vettura. Monteiro scatta benissimo alla partenza e riesce a mantenere saldamente la prima posizione, con Girolami che riesce a superare Michelisz. Intanto, poco dietro Bennani tocca Catsburg, mandandolo largo in curva 3 e favorendo Tom Chilton, il quale riesce a guadagnare una posizione nei suoi confronti. Con il proseguio della gara, Panis tocca con troppa aggressività il cordolo della chicane 4-5 e finisce per rompere la sospensione della sua Honda, venendo costretto al ritiro. Questo provoca l'entrata in scena della safety car che compatta il gruppo ancora una volta. Dopo il rientro della vettura di sicurezza, a Guerrieri viene inflitto un drive through per le operazioni effettuate dai meccanici in pit lane fuori dalla zona consentita. Il pilota, rientrato in pista, delizia il pubblico con un ottimo sorpasso ai danni di Nagy per il 13° posto. Alla fine Monteiro taglia il traguardo in prima posizione, con mezzo secondo di vantaggio sul compagno di squadra Michelisz.

Classifica finale: Tiago Monteiro (Honda) vince davanti al compagno di squadra Michelisz e completa il podio Girolami su Volvo. In quarta posizione troviamo Catsburg su Volvo, in quinta Tom Chilton e in sesta posizione Mehdi Bennani, penalizzato dopo la fine della gara per il contatto in partenza con Nicky Catsburg. In settima piazza troviamo Thed Björk, in ottava Coronel e in nona posizione Rob Huff. Chiude la top ten il terzo pilota Honda, Ryo Michigami.

 

In classifica piloti troviamo in prima posizione Tiago Monteiro con 38 punti e in seconda Michelisz, staccato dal compagno di sole sette lunghezze. Nella classifica costruttori, Honda e Volvo sono in testa a pari merito con 79 punti. Il prossimo appuntamento andrà in scena il 29-30 aprile 2017 a Monza.

Chiara Zaffarano

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies