Dopo il weekend al Nurburgring che ha visto il domino della Volvo in entrambe le manche, nel WTCC è scoppiata la polemica tra i team e la Yokohama, il fornitore ufficiale di pneumatici per il Mondiale Turismo. Già l’anno scorso erano emersi problemi legati a svariate forature verificatesi sul circuito tedesco e in tale circostanza la casa giapponese si era difesa replicando che i team non avevano rispettato le pressioni che il fornitore aveva raccomandato.

La tappa del WTCC sul mitico circuito del Nurburgring ha regalato alla Volvo S60 la vittoria in entrambe le manche e per Nicky Catsburg, complici due gare incolori e senza punti da parte di Tiago Monteiro, la testa del mondiale piloti. I due sono ora separati da sole due lunghezze, in un campionato che promette di riservare una lotta incerta ed equilibrata. Ma andiamo ad effettuare un breve resoconto delle due gare andate in scena nella temibile Nordschleife.

La seconda gara del mondiale WTCC che ha celebrato il ritorno del circuito di Monza in calendario, ha visto lo svolgimento di due gare spettacolari e combattute sui lunghi rettifili dell'autodromo brianzolo. L’Opening Race è stata vinta da Tom Chilton che ha battuto in volata Rob Huff, mentre nella Main Race c’è stato il dominio assoluto della Volvo con Bjork.

La gara inaugurale del WTCC edizione 2017, svoltasi sul circuito cittadino Moulay El Hassan, in Marocco, ha visto il trionfo di Esteban Guerrieri su Chevrolet Cruze nell’Opening Race e Tiago Monteiro sulla Honda Civic del team ufficiale. Dopo il trionfo dell'outsider argentino nella sfida iniziale, la seconda gara ha visto dunque il trionfo di uno dei principali candidati al titolo, in una stagione che si preannuncia comunque molto serrata.

Sul circuito dell’Hungaroring è andato in scena un nuovo appuntamento del Mondiale Turismo, che ha visto il ritorno prepotente delle Citroen grazie alla vittoria ottenuta nella Main Race da parte di Mehdi Bennani. Nell’Opening race è invece stato Tiago Monteiro ad ottenere il successo, con il portoghese della Honda che ha potuto così consolidare il suo primo posto in classifica piloti.

Il ricco calendario sportivo 2017 dell'Autodromo Nazionale Monza propone per questo fine settimana il ritorno del WTCC (World Touring Car Championship). Era il mese di marzo del 2013 quando in un piovoso fine settimana il plurivincitore della serie Yvan Muller (4 volte campione mondiale Wtcc) si impose con la sua Chevrolet in entrambe le gare che si disputarono sul circuito brianzolo (bissando, fra l'altro, la doppia affermazione dell'anno precedente).

Tiago Monteiro con un giro perfetto nella Q3 si prende la prima pole position di questa nuova stagione del WTCC. Il pilota portoghese della Honda ha ottenuto il tempo di 1'21"792 in un giro perfetto. Distaccato di 0"239 troviamo il pilota della Volvo, Néstor Girolami, al suo debutto sul tracciato di Marrakech. Il pilota argentino deve anche ringraziare anche l’errore commesso dal compagno di squadra di Monteiro, Norbert Michelisz, che scatterà in terza posizione. Il pilota ungherese ha dimostrato con il miglior tempo in Q1 di essere veloce e di avere i numeri per contendere la vittoria al suo compagno di squadra.

Altri articoli...

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies