Sébastien Loeb aggiorna il suo record tornando a vincere nell’appuntamento catalano del WRC 2018. Al secondo posto il suo erede Sebastien Ogier, che torna in testa alla classifica iridata ai d’anni di Thierry Neuville. Terzo gradino del podio per Elfyn Evans. Rally d'Argentina 2013 - Rally de Catalunya 2018: cinque anni dopo Sébastien Loeb e Daniel Elena tornano dove eravamo abituati a vederli, in testa ad un Rally mondiale. Lo hanno fatto in una gara dove è risultata decisiva la scelta gomme fatta al sabato e nelle prime due speciali di questa mattina.

Dai freddi e fangosi sterrati gallesi alle miti prove miste terra-asfalto catalane. Saranno attesi a tutto questo i protagonisti del mondiale rally 2018, che al Rally Racc Catalunya si giocheranno una buona e fondamentale fetta di campionato. Al round spagnolo di questa avvincente stagione, Thierry Neuville si presenta alla vigilia con 7 punti nei confronti di Sebastien Ogier e 21 su Ott Tanak, e con la variabile impazzita chiamata Sebastien Loeb che potrebbe giocare un ruolo determinante nell'evolversi della lotta all'iride.

Ott Tanak ha trionfato nel Rally di Turchia in una gara ricca di colpi di scena e selettiva come non mai. Il pilota Toyota ha infatti sfruttato il doppio ritiro di Thierry Neuville e Sebastien Ogier, rientrando definitivamente in lizza per la lotta iridata. Il podio di questo incredibile rally turco è stato completato dall'altro driver della casa nipponica, Jari-Matti Latvala, e dalla prima Hyundai i20 Wrc, quella di Hayden Paddon.

Dopo diverse voci e tante chiacchiere, la giornata di ieri ha finalmente regalato verdetti decisivi per il mercato piloti del mondiale rally 2019. E' infatti ufficiale la firma di Kris Meeke in Toyota, che tornerà a correre dopo il siluramento di Citroen in Portogallo, mentre Esapekka Lappi passerà proprio alla corte del Double Chevron affiancando Sebastien Ogier. Nel team di Tommi Makinen è inoltre arrivato anche il rinnovo di Jari-Matti Latvala, che correrà almeno per un'altra stagione.

Dopo tre settimane di stop dall'ultimo Adac Rallye Deutschland, il mondiale rally è pronto per lanciarsi nel suo round finale. Con quattro gare alla fine, sarà il rientrante Rally di Turchia la prossima tappa fondamentale per la corsa al titolo iridato, diventata a tre dopo le gare estive. Si riparte infatti dalla doppietta di Ott Tanak in Finlandia e Germania, grazie alla quale l'estone si è riportato in lizza a -36 punti dalla vetta detenuta da Neuville e con Ogier attardato di ventitre lunghezze nei confronti del belga della Hyundai.

Con l'ultimo appuntantamento della stagione 2018 andato in scena in quel di Verona, il Rally Due Valli ha incoronato ancora una volta campione Paolo Andreucci, che con Anna Andreussi al suo fianco, ha conquistato l'undicesimo titolo tricolore della sua splendida carriera. Una stagione davvero intensa quella del CIR 2018, con la vigilia dell'ultimo appuntamento che si presentava con una bagarre quattro per il titolo, ed il quinto incomodo Luca Rossetti presente una tantum a rendere ancora più appetibile la chiusura stagionale.

Toyota e Ott Tanak centrano il filotto di due successi consecutivi nel Mondiale Rally. Dopo il trionfo colto in Finlandia è infatti arrivato il primo posto anche in Germania, che bissa la vittoria ottenuta lo scorso anno nell'evento tedesco. Al secondo posto chiude Thierry Neuville, con il belga di Hyundai che allunga nella classifica iridata grazie a questo piazzamento e al contemporaneo quarto posto di Ogier. Esapekka Lappi completa il podio della categoria regina.

Sebastien Ogier coglie il suo quarantaquattresimo successo in carriera nel rally del Galles. Il francese con questo successo si porta a 6 punti dal leader iridato Thierry Neuville, oggi solamente quinto al termine dell'evento. In Catalogna Ogier cercherà l'assalto finale alla prima posizione per avviarsi nel finale di una stagione che potrebbe regalargli il sesto alloro mondiale.

Dopo un mese e mezzo di pausa, il campionato mondiale rally è pronto a tornare in azione. Teatro del giro di boa stagionale sarà il mitico Rally di Finlandia, la gara più veloce in termini di velocità media per antonomasia dove i piloti di casa la fanno storicamente da padrone. In questa edizione tutte le attenzioni saranno però incentrate sul duello Neuville-Ogier, che giunge in Scandinavia per il suo ennesimo capitolo.

Tre gare alla fine, tre piloti racchiusi in 23 punti ed un mondiale tutto da giocare. Si presenta così la vigilia del Rally del Galles, undicesimo appuntamento del mondiale in programma nell'imminente week-end. Thierry Neuville, Ott Tanak e Sebastien Ogier infiammeranno la bagarre iridata nello scenario tipico delle foreste gallesi, con gli sterrati fangosi e pieni di insidie che saranno un importante crocevia per questo mondiale 2018.

Thierry Neuville completa rimonta e sorpasso ai danni del Campione WRC Sébastien Ogier proprio all'ultima PS del Rally Italia Sardegna, con Lappi che regala il podio alla Toyota grazie al terzo posto. Quarto Paddon; gara opaca per le Citroën e Kopecký festeggia in WRC2 davanti a Veiby. In WRC3 vince Franceschi. Clamorosa dimenticanza di Ogier-Ingrassia al termine della PS19 che gli costa 10.000€.

Altri articoli...

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies