WSSP | A Misano Lorenzo Gabellini spicca tra i piloti del CIV

Superbike

Magnifica prestazione del pilota del GAS Racing Team Yamaha davanti al pubblico di casa: Gabellini chiude in P8 la sua seconda wild card nel Mondiale (dopo quella di Imola), davanti ai più esperti Okubo e Badovini, e soprattutto è primo pilota della pattuglia italiana proveniente dal CIV. Sfortunato Valtulini invece, caduto mentre era in ottima posizione.

Mai come quest’anno la griglia della Supersport Mondiale era infarcita di piloti provenienti da un campionato nazionale. La gara della Supersport di Misano infatti ha visto in griglia ben 6 pilori arrivati dal CIV per preparare la il round che si terrà proprio a Misano a fine luglio.

Gabellini (GAS Racing Yamaha), Bussolotti (Rossocorsa), Stirpe (Extreme Service MV), Canducci (Rosso&Nero Yamaha), Valtulini (Pleo Racing) e Mercandelli (Scuderia Improve-Firenze Motor) i sei piloti in più sullo schieramento di partenza. Piloti dall’indubbio talento e dal grande manico che sono scesi in pista "one shot only" per questo round di Misano del Mondiale Supersport.

Tra questi sei piloti ce n’è uno che si è distinto più di tutti, Lorenzo Gabellini. Il pilota del GAS Racing Team ben si è comportato davanti al pubblico di casa cogliendo un meritatissimo ottavo posto finale davanti ai ben più quotati Okubo e Badovini e soprattutto Marco Bussolotti, l’altra wild card più “alta” presente nella classifica finale della gara.

Dalla 20^ posizione, a 48 secondi dal vincitore di Imola Cluzel, all’8^ ,a quasi 29 secondi dal vincitore di ieri Caricasulo, il salto in avanti in termini di prestazioni per Gabellini è stato particolarmente evidente. Un taglio al distacco di quasi 20 secondi dal leader in 2 gare da wild card con una gara accorta e senza sbavature, lottando con i migliori piloti della Supersport, mantenendo un passo gara costante dall’inizio alla fine della gara.

Ecco le parole di Gabellini nel post gara: "Sono davvero soddisfatto del week-end e per i primi punti mondiali. Lottare con i migliori al mondo della categoria e molto emozionante, ma concludere ottavo davanti a molti piloti che in pianta stabile gareggiano in questa categoria è una grande soddisfazione. Sono contento per il passo gara e molto fiducioso per il prossimo appuntamento del Civ.”

Se dovessimo stilare una classifica del CIV dentro a quella finale della gara Supersport diremmo che Gabellini ha vinto la gara davanti a Bussolotti (11° assoluto) e Stirpe (16° al traguardo), con Mercandelli (18°) e Canducci (19°) in P4 e P5. Ritirato invece Valtulini mentre si trovava in quinta posizione dietro a Cluzel. Da notare che tutte le moto tranne quella di Valtulini erano in specifica CIV, quindi risalta maggiormente la prestazione di Gabellini con una Yamaha messa a punto ottimamente dal team GAS Racing, che può annoverare tra le sue file un pilota di esperienza come Massimo Roccoli (5 volte campione italiano) e l’altro giovane di belle speranze, Mattia Casadei proveniente dal team SIC58 di Paolo Simoncelli.

Un ottimo bagaglio di esperienza per il team GAS che tornerà poi a Misano per un altro round del Campionato Italiano che vede Gabellini in quinta posizione con 76 punti, 7 punti dietro all’altro alfiere del team ovvero Massimo Roccoli.

Marco Pezzoni - @marcopezz2387

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies