WSBK | GP Spagna, pagelle: i voti dei protagonisti a ritmo di flamenco

Superbike

Amici di LiveGP.it, appassionati di Motociclismo e di Superbike in particolare, benvenuti alla penultima puntata della nostra rubrica “le Pagelle dei Protagonisti – Superbike”, incentrate sul Gran Premio di Spagna corso sul tracciato di Jerez. La corsa disputata sulla pista andalusa ha visto Jonathan Rea autentico protagonista. Il britannico ha infatti  trionfato in entrambe le gare regalando alla Kawasaki un altro titolo costruttori.

Ecco dunque i voti ai protagonisti che hanno fatto esultare i tifosi presenti sul tracciato di Jerez de la Frontera per le loro imprese:

Jonathan Rea 10 e lode: che dire di Johnny? I numeri di questo straordinario campione parlano chiaro. Quattordici vittorie in stagione, 52 in carriera come Troy Bayliss, sfatato il tabù Jerez. Vero che la vittoria di gara-1 gli è stata consegnata su un piatto d’argento dal ritiro di Melandri, ma è in gara-2 che ha dato il meglio di sé passando tutti come birilli e vincendo in solitario.

Marco Melandri 9: la sfortuna con lui ci vede benissimo purtroppo. E’ vero che in gara-1 si è ritirato a 4 giri dalla fine, ma è anche vero che per tutto il weekend è stato velocissimo, prendendosi anche una pole fantastica e stracciando il record della pista sia in qualifica che anche in gara. Secondo in gara-2 nonostante partenza dalla P10 e qualche errore di guida nel duello con un coriaceo Van Der Mark.

Chaz Davies 8,5: buon doppio podio per il gallese al termine di un weekend piuttosto complicato, visti i tanti problemi di setup e la brutta caduta nelle FP2. Artiglia il secondo posto in campionato in coabitazione con Sykes ed in Qatar darà battaglia per portarselo a casa con grande merito.

Michael Van Der Mark 8: se in tutte le gara ci mettesse la stessa grinta mostrata nel duello con Melandri in gara-2 a quest’ora sarebbe campione del mondo. A parte tutto, ottima prova complessivamente per l’olandese con una Yamaha in netta crescita nelle ultime prove. La riprova l’avremo nell’ultimo round in Qatar.

Alex Lowes 7,5: mister "trollo tutti" ne combina un’altra delle sue. Non lancia per terra la sua moto ma si porta a casa due medaglie di legno a discapito di dichiarazioni bellicose prima delle due gare. Stesso discorso per il suo socio. Yamaha competitiva a Jerez tanto che in gara-1 non sono arrivati molto lontani dalla vittoria. Parlasse di meno e facesse di più la prossima volta…

Tom Sykes 7: era in gara? A parte gli scherzi, il buon Tom è incappato in uno dei suoi classici weekend "no" pur avendo centrato il podio in gara-1 (cortesia del ritiro di Melandri). In gara-2 non riesce proprio ad ingranare fin dalla partenza, ma ha il merito di tenere botta e portarsi a casa una poco onorevole quinta posizione.

Tati Mercado 7: nell’ultimo weekend della sua stagione ha voluto lasciare il segno a modo suo con due ottime gare, visto il materiale tecnico a disposizione. Peccato non vederlo in Qatar perché avrebbe sicuramente dato spettacolo con il suo stile di guida.

Sylvain Guintoli 7: ottimo debutto del cavallo di ritorno francese sulla Kawasaki di Puccetti. Zero test, SP2 centrata egregiamente, due ottime gare sempre in top 10 e belle bagarre soprattutto con Fores in gara-2. Lo rivedremo in Qatar e per tutto il 2018 sulla verdona al fianco del giovane Toprak.

Alessandro Andreozzi 6,5: per il materiale tecnico a disposizione (Yamaha di Guandalini, ex Russo) ha fatto due gare brillanti, terminate entrambe con la P14 e 4 punticini portati a casa in attesa della gara in Qatar, importante per finire bene questa stagione da subentrato in attesa di ripartire nel 2018 con lo stesso team.

Leon Camier 6: non esattamente il miglior weekend della stagione per Leon e la sua MV, lontano da quella top 10 alla quale ci aveva abituati nelle gare precedenti (quando MV non lo lasciava a piedi con il motore arrosto).

Jordi Torres & Raffaele De Rosa 5,5: weekend decisamente da dimenticare per le due BMW Althea sul tracciato andaluso, se poi ci mettiamo anche il contatto tra i due piloti nelle prime fasi di gara-1…

Per questa puntata è tutto. Appuntamento al prossimo e ultimo round in Qatar, che si disputerà insolitamente da giovedì 2 a sabato 4 novembre sul tracciato di Losail.

Marco Pezzoni - @marcopezz2387

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies