WSBK | GP Portogallo, gara-2: Jonathan Rea fa doppietta e vede il Mondiale

Superbike

Nella seconda gara del Gran Premio del Portogallo sul tracciato di Portimao, la vittoria va a Jonathan Rea che completa il weekend perfetto e vede avvicinarsi l’obiettivo 3° titolo iridato in carriera. Ora Johnny ha 120 punti su Sykes e 135 su Davies, scivolato negli ultimi giri. Primo podio in Yamaha per Van Der Mark e podio anche per Marco Melandri dopo quello di gara-1. Prossimo round in Francia sulla pista di Magny Cours a fine settembre.

La gara

Per effetto della regola dell’inversione di griglia, un grande Leon Camier scatta dalla pole position con accanto Michael Van Der Mark e Jordi Torres. I big in classifica scattano dalla terza fila con Melandri davanti a Davies e Rea. Grande assente Tom Sykes, operato questa mattina alla mano infortunata ieri nel tremendo crash delle FP3.

Partenza sprint di Camier che si presenta in curva 1 davanti a tutti. Bene anche le Ducati di Melandri e Davies con Rea che è insieme a loro ma con un passo davvero micidiale li sopravanza portandosi immediatamente dietro il leader.

Camier mantiene bene la sua prima posizione ma fa fatica a tenere uno scatenato Jonathan Rea che lo passa alla prima occasione utile e in un punto impossibile. Anche Davies si libera degli avversari che lo precedono portandosi alle spalle dell’Aprilia di Laverty. Primo colpo di scena della gara: fumata del motore della MV di Camier che comunque resta in pista ma poco può contro Davies e tutti gli altri mentre Melandri commette un errore predendo diverse posizioni. Rea scappa via senza fatica girando sul piede del 43 contro il 44 degli inseguitori. Davies è alle spalle di Laverty mentre Camier continua la sua gara in quinta posizione. Davies non riesce a passare Laverty nonostante la scia offertagli dall’Aprilia dell’irlandese. Van Der Mark non è lontanissimo e spera di restare agganciato e non perdere terreno.

A 13 giri alla fine un piccolo spavento per Rea che perde la pedana per un attimo mentre Lowes è vittima di un higshide con la moto che rimane in pista per un momento. Doppia caduta di Russo e Ramos.  Si rompe definitivamente la moto di Camier prima della staccata di curva 1 mentre Fores scivola due curve dopo dando addio alla sua gara.

Arrivati alla metà della gara, Van Der Mark passa di cattiveria Laverty e si prende il terzo gradino del podio con Melandri immediatamente dietro dopo aver sopravanzato il nordirlandese. Il ravennate è il più veloce in pista dopo Rea ma Laverty non ci sta e ripassa Marco approfittando di una Ducati che si muove tantissimo. Bella bagarre tra Laverty e Melandri mentre Lowes viene portato al centro medico del tracciato per controlli dopo l’highside di qualche giro prima.

Con Rea che viaggia verso la doppietta e Davies che si è buttato al suo inseguimento, dietro succede praticamente di tutto. Van Der Mark approfitta della bagarre tra Laverty e Melandri per prendersi dei metri di vantaggio. Continuano nella loro bagarre Laverty e Melandri che si scambiano la posizione mentre Torres si trova “tranquillo” in sesta posizione, dietro di lui Savadori con Mercado minaccioso alle spalle dell’Aprilia numero 32. Bene Badovini in 10^ posizione con West davanti a lui.

A 3 giri alla fine un altro colpo di scena: Davies finisce a terra in curva 3 dando addio al secondo posto e lasciando via libera a Van Der Mark con Melandri terzo e Laverty quarto. Out pesante di Davies in ottica secondo posto mondiale. Rea viaggia tranquillo verso la doppietta nonostante qualche rischio se lo sia preso anche lui durante la gara nonostante non tirasse come un forsennato.

Trionfa Jonathan Rea che centra la doppietta a Portimao ed ipoteca il Mondiale. Van Der Mark prende il primo podio in Yamaha con Melandri terzo. Poi Laverty, Torres, Savadori, Mercado, West, Badovini, Takahashi.

Con questa vittoria, Rea porta il suo vantaggio su Sykes a 120 punti e quello su Davies a 135 punti. 11 vittorie stagionali, -3 da Bayliss e -10 da Fogarty.

Classifica finale di gara-2

1. Jonathan Rea

2. Michael Van Der Mark

3. Marco Melandri

4. Eugene Laverty

5. Jordi Torres

6. Lorenzo Savadori

7. Tati Mercado

8. Anthony West

9. Ayrton Badovini

10. Takumi Takahashi

Classifica mondiale piloti dopo gara-2

 1. Jonathan Rea 431 p.

2. Tom Sykes 311 p.

3. Chaz Davies 296 p.

4. Marco Melandri 250 p.

Mondiale Costruttori dopo gara-2

1. Kawasaki 465 p.

2. Ducati 395 p.

3. Yamaha 235 p.

Prossimo appuntamento

Dopo questo round portoghese, il paddock della Superbike si fermerà per 1 settimana per ripresentarsi sul tracciato di Magny Cours, in Francia, nel weekend del 29 settembre – 1 ottobre per l’11° round della stagione.

Marco Pezzoni @marcopezz2387

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies