Amici di LiveGP.it appassionati di Motociclismo e di Superbike in particolare, ben ritrovati per una nuova puntata della nostra rubrica “le Pagelle dei Protagonisti – Sbk” incentrate ovviamente sul GP del Portogallo, svoltosi in quel di Portimao e dominato da Jonathan Rea su Van Der Mark e Melandri, con un Davies eroico in quarta posizione. Ecco dunque i voti ai protagonisti che hanno tenuto incollati ai loro seggiolini i 50000 tifosi presenti sugli spalti dell’autodromo portoghese, nel quale ne sono successe di tutti i colori tra lacrime, gomme fallate, clavicole…

Nella seconda gara del GP del Portogallo del Mondiale Superbike, svoltasi sul tracciato di Portimao (Algarve), la vittoria va a Jonathan Rea, che vince in maniera più sofferta rispetto a gara-1, ma si porta a casa un altro successo sulla strada verso il Mondiale. Secondo Van Der Mark davanti a Melandri. Eroico ancora Davies a chiudere in P4 dopo aver condotto la gara fino a 9 giri dalla fine. 

Dopo la lunga pausa estiva e i primi movimenti reali di mercato, le derivate dalla serie sono pronte a tornare in pista. In Portogallo, dopo i test, rimane chiaro che l’uomo da battere sia Jonathan Rea, ma il rinnovo di Chaz Davies e la mancanza del suddetto di Marco Melandri daranno nuove motivazioni ai due alfieri Ducati. A breve anche la decisione di Aprilia per quanto riguarda il mondiale 2019.

Ormai il British Superbike sta diventando sinonimo e palcoscenico di Leon Haslam, che con l’ennesima doppietta in quel di Cadwell Park allunga il suo dominio e accumula ulteriori podium points in vista dell’imminente Showdown. Bradley Ray ritorna sul podio chiudendo il suo periodo nero ed entrambe le gare davanti a Jake Dixon, che prosegue la sua crescita a discapito di Glenn Irwin e Peter Hickman, entrambi giù dal podio.

Nella prima gara del week-end del Mondiale Superbike, svoltasi sul meraviglioso tracciato di Portimao, la vittoria va a Jonathan Rea, autore di una gara assolutamente perfetta. 65 vittorie in carriera per il campione in carica, che inizia ad annusare il 4° titolo avendo ora oltre 100 punti di vantaggio su Davies. Melandri e Van Der Mark completano il podio con un eroico Davies in P4. Fuori Laverty, Fores, Savadori e Camier.

Tre gare che hanno lasciato tutti a bocca aperta, imprevedibili fino alla fine. Impossibile non seguirle, soprattutto con un Leon Haslam così in forma: “Pocket Rocket” partirà con un margine che non sembra nemmeno dovuto alla decurtazione dovuta dall’ingresso allo Showdown: 45 punti di vantaggio su Jake Dixon sono un’eternità. Bene l’esperimento del National circuit, tante disavventure per Bradley Ray e Peter Hickman.

Ormai era nell'aria da parecchio tempo, ma oggi, direttamente dal Giappone, dove i due inglesi si trovano in questo momento per disputare la 8 ore di Suzuka sempre da compagni di squadra con la Kawasaki ZX10-RR #11 nel team Green, è arrivata l'ufficialità: Leon Haslam sarà il compagno di Jonathan Rea nel team ufficiale Kawasaki KRT. "Pocket Rocket" torna nel mondiale SBK a tempo pieno dopo tre anni dove ha corso come wild card per il team Puccetti Racing in diverse occasioni.

Altri articoli...

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies